Scritto Sabato 04 giugno 2016 alle 16:09

Torre de' Busi: raggiunto il quorum, i cittadini hanno scelto di ritornare a Bergamo

Se negli altri comuni della Valle la raccolta firme è appena cominciata, a Torre de' Busi i cittadini si sono già espressi. E il loro volere è chiaro: tornare in provincia di Bergamo.
In poche settimane la petizione è già stata sottoscritta dalla maggioranza degli elettori: ben 750 le firme - su un totale di 1600 votanti - che sono state raccolte.
Un successo per il locale Comitato che, nonostante le piogge di questo maggio "balordo", ha organizzato gazebo e appuntamenti in tutte le frazioni del paese.

Alcuni membri del Comitato di Torre con il sindaco Eleonora Ninkovic e il senatore Arrigoni

Dando inoltre la "carica" anche agli altri comuni del circondario, che ora vogliono raggiungere lo stesso traguardo.
"All'assemblea dei Sindaci l'avevo detto chiaro e tondo: non avrei votato alcun documento senza prima ascoltare il volere dei miei cittadini. Che ora si sono espressi e hanno deciso che non vogliono diventare una periferia di Monza ma tornare a essere parte della provincia di Bergamo, che non abbiamo mai dimenticato nonostante questi 25 anni con Lecco" ha spiegato il sindaco Eleonora Ninkovic. "Proprio in questi giorni abbiamo inoltrato una lettera al presidente Roberto Maroni e a tutti gli amministratori regionali per far sapere loro che i cittadini hanno preso una posizione precisa, che è quella di ritornare insieme alla città orobica".
Torre de' Busi ha già espresso il suo desiderio: vedere sventolare la bandiera di Bergamo e non quella di Monza o Como.
Riallacciando di nuovo un legame che non si era mai perso: già all'inizio degli anni '90, quando stava per essere creata la Provincia lecchese, i cittadini avevano detto di voler abbandonare Bergamo. Una volontà espressa attraverso un vero e proprio referendum, che rimase però inascoltato.
P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF