Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 67.909.866
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 17 gennaio 2016 alle 18:10

Olginate, elezioni: Rocco Briganti non si ricandida, tre le possibili liste in campo

Alle prossime consultazioni elettorali mancano ancora diversi mesi, ma quello che sembra ormai certo a Olginate è che lo schieramento di centro sinistra che si proporrà come la naturale prosecuzione dell'attuale maggioranza non avrà in Rocco Briganti il suo riferimento.

Il municipio olginatese

Il primo cittadino olginatese ha infatti comunicato di non essere disponibile a ricandidarsi, per motivazioni di carattere esclusivamente lavorativo e personale che con ogni probabilità determineranno una sua assenza anche tra le fila della lista.
Sono in corso valutazioni, tra gli altri esponenti della giunta e del gruppo di maggioranza in consiglio, su un rinnovato impegno politico in un progetto che potrebbe avere nell'attuale vice sindaco Antonio Gilardi la naturale prosecuzione del lavoro svolto dal gruppo "Olginate 2000" in questi cinque anni.

Rocco Briganti e Antonio Gilardi, attuali sindaco e vice sindaco


Altro probabile candidato, ma per una conferma in merito sarà necessario attendere ancora, è il consigliere di minoranza Riccardo De Capitani. "Ho dato la mia disponibilità per fare parte di uno schieramento di centro destra, ma è prematuro parlare ora di simboli politici o di nominativi. Sono in corso valutazioni" è stato il breve commento dell'esponente del Carroccio.
In opposizione a quella che viene vista come una lista "politica" sta nascendo inoltre uno schieramento civico di centro destra, che ha nel consigliere di minoranza Giuseppe Pata uno dei suoi promotori. "Vogliamo realizzare una vera lista civica, non legata a partiti, con l'obiettivo di cambiare il paese in meglio" ha spiegato. "È presto per fare nomi, ma ci stiamo confrontando in questo senso e abbiamo già individuato un gruppo di persone disposte a collaborare. Vogliamo essere tra la gente, vicino ai cittadini". Un progetto, quest'ultimo, che sembra essere condiviso dal consigliere di minoranza Bruno Redaelli - il quale però non farà parte dello schieramento - e da altri ex esponenti della vita politica olginatese.

Riccardo De Capitani, Giuseppe Pata, Roberto Gnecchi 

Roberto Gnecchi, candidato sindaco nel 2011 con la lista che aveva riunito Lega Nord, Pdl e un gruppo civico, sta valutando il da farsi. "Da due anni a questa parte non sono più legato a partiti politici, mi sono state fatte delle proposte che sto prendendo in considerazione".
A Olginate potrebbero essere tre - come nel 2011 - le liste tra cui i cittadini dovranno scegliere il loro nuovo sindaco.
R.R.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco