Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.187.474
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 06 febbraio 2016 alle 23:03

Valsassina: 3 bresciani perdono l'orientamento in quota, salvati

Riportati a Introbio sani e salvi i tre alpinisti bresciani soccorsi nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 6 febbraio, in Valsassina, al confine con la provincia di Bergamo. La XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino è stata allertata dalla Centrale operativa del 112 verso le 16:30. I tre giovani erano saliti dalla Valtorta per poi scendere dalla Val Biandino, ma a causa della nebbia hanno perso l'orientamento e, una volta giunti in vetta, non hanno ripercorso lo stesso tratto, iniziando la discesa lungo una via differente rispetto a quella seguita all'andata. Purtroppo hanno sbagliato direzione, andando a finire nei pressi del Rifugio Grassi. In quota nevicava, la visibilità era molto ridotta: erano ben equipaggiati ma in difficoltà, così hanno chiamato il 112. L'eliambulanza non poteva intervenire, in poco tempo però le squadre territoriali del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), Stazione di Valsassina - Valvarrone, li hanno raggiunti. Erano illesi, sono quindi stati riaccompagnati a valle. L'operazione è terminata poco prima delle 20:00 di stasera.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco