Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 67.779.898
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 25 aprile 2016 alle 20:24

Nasce 'Voler bene a Olginate' con Petrelli candidato, ecco il perchè della frattura con Passoni

Il logo della nuova lista espressione
delle forze di estrema sinistra
La spaccatura è ormai ufficializzata e il candidato sindaco Vincenzo Petrelli non le manda certo a dire: l'attuale consigliere con delega all'ecologia, nel presentare il logo e i sostenitori della sua nuova formazioni in campo per la competizione elettorale del prossimo 5 giugno - Voler bene a Olginate - dettaglia anche le ragioni che hanno portato alla rottura con "Olginate 2020" e dunque il suo nuovo leader Marco Passoni, erede del testimone del sindaco uscente.
"In questi ultimi cinque anni di amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Rocco Briganti, molti di noi hanno sostenuto lealmente, a volte pur anche con alcune critiche, la maggioranza. Ora,  il candidato a Sindaco Marco Passoni e il gruppo che lo sostiene, nostro malgrado, non hanno voluto riconoscere la pari dignità della sinistra, negandoci due posti in lista per il Consiglio Comunale, in quanto è stato dato più spazio ad altre componenti. Aggiungendo a ciò la cifra del venir meno di alcune garanzie programmatiche con particolare riguardo all'ambiente e ai beni comuni, per noi la strada obbligata è stata quella di dar vita ad una lista di sinistra alternativa a quella di "Olginate 2000". Così per la mancanza di equilibrio, rispetto e riconoscimento da parte del candidato a Sindaco e di alcuni dei suoi sostenitori, nei confronti di una sinistra attiva e presente ad Olginate, che ha da sempre operato per il bene del paese in cui viviamo, hanno messo fine ad una stagione per continuare sulla strada della speranza. La nostra lista, aperta a varie forze e soggetti di sinistra oltre  al Comitato Antinquinamento, che si è battuto per la salubrità della Fonderia San Martino, a Sinistra Lavoro, ad Amici dell'Adda e ad indipendenti, "Voler bene ad Olginate" fa dell'ambiente, della giustizia sociale e della tutela dei beni pubblici la centralità del suo impegno programmatico" si legge in una nota diffusa quest'oggi.
"In questo contesto la bonifica del sito della ex Fonderia San Martino e la non speculazione sull'area; le proposte e le pressioni per la salvaguardia del lago; il recupero ambientale di Consonno; il piano parcheggi; la tariffa puntuale per i rifiuti nel solco di chi più rifiuti fa deve pagare di più; il baratto amministrativo per chi in difficoltà economiche dimostra di non poter pagare contributi e tasse comunali; la sperimentazione del reddito minimo garantito, senza aspettare che lo dicano le stelle, sono il nostro impegno per l'oggi e il domani".
La lista "Voler bene ad Olginate" oltre al candidato a sindaco Vincenzo Petrelli vede quali candidati per il Consiglio Comunale: Arena Lorena(operaia), Carvelli Maria(insegnante), Catania Filippo (pensionato), Ceraudo Francesco (operaio), Longhi Luisa Dolores (mediatrice culturale), Marrazzo Domenico (operaio), Matacera Rita (assistente sociale), Rinaldi Francesco (operaio), Varrone Anna (casalinga) e Vinci Emanuela (commessa).
Articoli correlati:
23.04.2016 - Olginate: Vincenzo Petrelli lavora alla 3^ lista per le elezioni, sarà lui il candidato sindaco
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco