Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.716.837
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 29 luglio 2014 alle 10:40

Dervio: successo per la Regata Nazionale 2.4

Grande partecipazione alla Regata Nazionale 2.4 che si è disputata il 26 e 27 luglio a Dervio (LC), Loc. Santa Cecilia, e organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Milano. Vince Antonio Squizzato della S.C. Garda Salò AssSport, seguito da Mario Gambarini della Lega Navale di Mandello e da Elena Polo d’Ambrosio della Lega Navale Milano.
Sabato 26 e domenica 27 luglio, a Dervio (LC) sul lago di Como, presso la base nautica della Sezione di Milano della Lega Navale Italiana, si è disputata la Regata Nazionale della Classe 2.4, valida per il Campionato nazionale e come seconda prova del Trofeo Guldmann Cup 2014, giunto alla sua quinta edizione. Sul gradino più alto del podio, Antonio Squizzato della S.C. Garda Salò AssSport, seguito da Mario Gambarini della Lega Navale di Mandello e da Elena Polo d’Ambrosio della Lega Navale Milano.
Un week-end all’insegna della vela dove i regatanti hanno gareggiato, grazie alle particolarità dell'imbarcazione 2.4mR senza distinzione di sesso, età e capacità motoria, che ha permesso di competere ad armi pari anche a persone che sulla terraferma hanno difficoltà a muoversi.
Come tradizione, nell'ambito della manifestazione sono stati anche assegnati il Trofeo Pier Carlo Bianchi Albrici ad Antonio Squizzato, primo classificato, e la Coppa del Presidente Nazionale della L.N.I. ad Alessio Calandra, il più giovane partecipante classificatosi nella regata.
Presenti alla cerimonia di premiazione: Federica Manoli, Presidente LNI Milano; Davide Vassena, Sindaco del Comune di Dervio; Carlo Alberto Zerboni per la Federazione Italiana Vela; Elena Polo D’Ambrosio, Presidente della Classe 2.4mR; Alberto Bianchi Albrici; Lars Bendtson, Amministratore Delegato di Guldmann Italia.
Presso la base nautica di Dervio ha sede il centro nazionale “Pier Carlo Bianchi Albrici” dedicato alla formazione velica aperto a tutti, con particolare attenzione agli atleti diversamente abili. Le attività del Centro, voluto e supportato dalla famiglia Bianchi Albrici in nome di Pier Carlo, appassionato e regatante, permette di diffondere sempre più la cultura del mare e della vela in un ambiente in cui diversamente abili e normodotati hanno pari opportunità di conoscenza e crescita tecnica.
Dal 2011 Guldmann è sostenitore della Classe Italiana 2.4mR. Partner tecnico della Federazione Italiana Vela per quanto riguarda le attività paraolimpiche, l’azienda danese Guldmann è leader mondiale nella produzione di sistemi per il sollevamento e la movimentazione di persone con difficoltà motoria.
La manifestazione è stata organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Milano, con il contributo di Guldmann S.r.l. e con il patrocinio di Regione Lombardia - Sport e Politiche per i Giovani, Provincia di Lecco, Comune di Dervio, Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana e FIV – Federazione Italiana Vela.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco