Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 67.780.387
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 07 giugno 2016 alle 10:51

Olginate, Petrelli: dopo 15 anni una sconfitta non mi ferma, le mie battaglie continueranno

Vincenzo Petrelli
Dopo oltre 15 anni a servizio del suo paese, Vincenzo Petrelli, candidato sindaco con la lista “Voler Bene a Olginate. Sinistra e Costituzione” si è ritrovato escluso dal consiglio comunale per non aver raggiunto un numero sufficiente di voti. Una grande delusione, quindi, per l’ex consigliere di maggioranza, ma con la consapevolezza “dolceamara” di aver condotto una buona campagna elettorale, nonché di avere già lavorato tanto e in maniera positiva a favore del paese.
“Sono comunque soddisfatto degli esiti dello scrutinio, le 296 preferenze ricevute dalla mia squadra, pari all’8% del totale, sono un ottimo risultato, soprattutto considerando il fatto che la mia lista è nata poco più di un mese fa” ha affermato Petrelli, 66 anni, geometra. “Ricordo inoltre che, in qualità di candidato consigliere alle scorse elezioni, avevo ottenuto soltanto 54 preferenze, pertanto assistere oggi a un “tesoretto” di voti più che quintuplicato non può che farmi molto piacere. In ogni caso non ho intenzione di fermarmi e continuerò a condurre le mie battaglie nelle sedi opportune, cercando di lavorare ancora al fianco di Marco, una persona molto valida che è riuscita a creare una lista di tutto rispetto, di cui condivido molti aspetti. Sono consapevole di aver fatto tutto ciò che era nelle mie corde per Olginate e non escludo una futura collaborazione con alcune associazioni del paese, nonché con i miei compagni di viaggio, che non voglio assolutamente perdere di vista”.
Da sempre interessato alle tematiche ambientali e al tema della salvaguardia del carattere pubblico dei servizi alla cittadinanza, negli ultimi anni Vincenzo Petrelli si è battuto in prima persona per la bonifica dell’area della ex Fonderia San Martino, un traguardo raggiunto proprio in concomitanza con la scadenza del mandato del sindaco Rocco Briganti.
Il geometra olginatese è entrato a far parte del consiglio comunale 15 anni fa, ricoprendo per un lustro la carica di consigliere di opposizione dell’allora sindaco Miriam Cornara e, successivamente, quella di assessore e consigliere di maggioranza per due mandati consecutivi, entrambi di orientamento centro-sinistra. Dopo la “spaccatura” con la lista “Olginate 2020”, guidata da Marco Passoni, Petrelli ha dunque deciso di dare vita a “Voler Bene a Olginate”, uno schieramento di sinistra formato da “lavoratori, gente semplice, ma valida e competente”.
“L’unico rimprovero che posso fare a me stesso è quello di non aver concretizzato prima l’idea di creare una lista indipendente da quella di Marco” ha concluso Vincenzo Petrelli. “Forse avrei dovuto organizzare il mio lavoro con un po’ più di anticipo, in modo da potermela giocare alla pari con lui e Riccardo. In ogni caso sono decisamente orgoglioso della mia squadra, che ha ottenuto un risultato inaspettato e insperato”. 
Articoli correlati:
06.06.2016 - Olginate: Petrelli non entra in consiglio, la composizione dell'assise
Benedetta Panzeri
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco