Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.087.711
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 17 giugno 2016 alle 18:51

Lecco: Filca Cooperative, accordo sindacale sottoscritto in Regione, in mobilità 53 lavoratori

È stato sottoscritto nella mattinata di oggi, presso gli uffici di Regione Lombardia, l’accordo sindacale per Filca Cooperative, consorzio che conta 86 dipendenti (in cassa straordinaria a rotazione dallo scorso anno, terminata a fine maggio) cui si aggiungono 8 dirigenti distribuiti tra le sedi di Lecco, Bergamo, Brescia, Como, Varese e Milano. La maggior parte dei lavoratori, fino ad un massimo di 53 come stabilito tra le parti coinvolte, saranno messi in mobilità incassando il Tfr e le mensilità arretrate entro la fine di novembre. I dipendenti in esubero sono stati individuati secondo i criteri tecnico-organizzativo, dei carichi famigliari e dell’anzianità di servizio, e per le 33 persone che rimarranno in carico alla Filca Cooperative sarà attivato – a seguito della firma da parte delle banche, che lo hanno già visionato – un piano di ristrutturazione finanziaria che garantisca la continuità. Presenti all’incontro i referenti del consorzio (tra cui il presidente Giacomo Fumeo), Armando Busnelli (segretario della federazione di settore della Cisl Lecco e Monza e Brianza), Giuseppe Cantatore Fillea Cgil e Ivan Altomare Fenea Uil, insieme ai funzionari delle altre Province in cui è presente il consorzio.
“La sede lecchese rimarrà operativa, altre verranno accorpate” ha spiegato Busnelli. “La firma dell’accordo sindacale costituisce un fattore senz’altro positivo, ma i termini in esso contenuti non hanno consentito margini maggiori per quanto riguarda il personale”.
Filca Cooperative ha al suo attivo la costruzione di 18.000 abitazioni in 280 comuni del Nord Italia e fino alla fine di maggio, grazie alla cassa straordinaria a rotazione, i dipendenti sono stati impiegati in cantieri delle diverse Province lombarde. Gli esuberi sono distribuiti in sei territori, compreso il lecchese, a causa della crisi del settore edile che ha messo a dura prova la stabilità finanziaria della realtà, che offre servizi a cooperative attive nel settore delle costruzioni ed è specializzata in bioedilizia. Il piano di ristrutturazione attende ora la sottoscrizione da parte degli istituti di credito.
Articoli correlati:
19.05.2016 - Lecco: Filca Cooperative, trattative in corso per l’accordo sindacale, indicati 57 esuberi
R.R.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco