Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.621.692
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 08 maggio 2014 alle 08:32

Tremenico: 'Obiettivo comune' chiede il voto per un futuro diverso

Il gruppo "Obiettivo Comune" si presenta alle elezioni con una lista che vuole esprimere il cambiamento, per offrire un futuro migliore ai cittadini.
Il Gruppo sostiene il proprio candidato sindaco Flavio Cipelli, 25 anni, laureato in Giurisprudenza, presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, praticante Avvocato, consigliere in carica del Comune di Tremenico e dell'Unione dei Comuni della Valvarrone, fondatore e primo presidente dell'Associazione Amici dell'Ecomuseo della Valvarrone e Vicesegretario del Consiglio della Comunità Pastorale San Carlo Borromeo.

Il candidato sindaco Flavio Cipelli, 25 anni e il logo della lista. Sotto il gruppo al completo


I candidati consiglieri sono: Ferruccio Adamoli, 60 anni, commerciante, presidente ConfCommercio Zona Lago, già Sindaco di Tremenico dal 2004 al 2009, primo presidente dell'Unione dei Comuni della Valvarrone ed ex Assessore della Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d'Esino e Riviera; Adamoli Valentina, 19 anni, studentessa, impegnata nel sociale; Buzzella Gianni, 20 anni, diploma di giardiniere, allevatore di professione; Cipelli Fabio, 41 anni, responsabile amministrativo e contabile di una società privata nel campo del commercio, consigliere in carica del Comune di Tremenico; Pandiani Costante detto "Tino", 52 anni, impiegato tecnico responsabile di un'impresa edile, ex minatore, attualmente volontario della protezione civile e del gruppo antincendio boschivo del Comune di Tremenico; Pandiani Damiano, 40 anni, operaio metalmeccanico, consigliere in carica del Comune di Tremenico, già capogruppo di maggioranza, volontario del Soccorso Valvarrone e del Soccorso Bellanese, donatore A.v.i.s.; Pandiani Erica, 37 anni, laureata in scienze politiche, presso l'Università Statale di Milano, ha lavorato per una società di lavoro interinale, ora si dedica ai figli ed è mamma a tempo pieno; Pandiani Santino, 60 anni, pensionato, pendolare per 39 anni alla società Motoguzzi di Mandello, appassionato di orticoltura, camminate e bicicletta; Rubini Giovanni, 43 anni, conducente di autobus sulla linea D25 Bellano-Dorio-Avano, ex carabiniere di leva e donatore Avis, Tundo Antonio, 45 anni, operaio, autista di scuolabus dell'Unione dei Comuni della Valvarrone, già volontario del Soccorso Bellanese.
La lista civica "Obiettivo Comune" – commenta Flavio Cipelli - è composta da persone ben conosciute, accomunate dall'amore profondo per Tremenico ed Avano, dimostrato concretamente in questi anni, con il lavoro nelle istituzioni e nell'associazionismo. E' un ottimo mix tra freschezza ed esperienza amministrativa, con professionalità e competenze diverse, che garantiscono, al tempo stesso, esperienza e maturità (l'età media dei candidati è di 40 anni).
La nostra lista si è formata, durante un cammino condiviso, senza improvvisazioni di sorta, iniziato lo scorso autunno, che ci ha permesso di costruire un programma serio ed innovativo per Tremenico ed Avano, che tocchi tutti gli aspetti della vita locale, ascoltando e coinvolgendo la gente, e raccogliendo tante buone idee, alcune delle quali davvero inedite.
I candidati sono accomunati dalla ferma volontà di poter costruire un futuro migliore per il nostro territorio. Per questo, ci siamo impegnati e ci impegneremo, in prima persona, per poter gestire direttamente l'Amministrazione comunale, con maggior impegno e trasparenza, grazie alla comprovata esperienza amministrativa di persone altamente qualificate, che potranno e dovranno certamente portare più risorse economiche per il nostro territorio.
"Obiettivo Comune" promette massimo impegno, per la realizzazione del proprio programma amministrativo, che, in primo luogo, punta a curare e migliorare le piccole cose quotidiane, più sentite dai cittadini, senza pubblicizzare progetti o opere insostenibili, che potrebbero solamente essere scritte, e mai eseguite.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco