Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.187.478
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 06 ottobre 2016 alle 15:05

Manzoni: il 10 e 13 info-point sulla depressione delle mamme

Diverse le realtà sanitarie, sul territorio nazionale, che aderiscono nel mese di ottobre all’iniziativa “Donne e salute mentale: terza edizione dell’H-open day” promossa da O.N.Da. (l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) in occasione della Giornata Mondiale sulla Salute Mentale.
Il Manzoni è una di esse e vi parteciperà allestendo, nelle giornate del 10 e del 13 ottobre, dalle 9.30 alle 12.30, all’interno della Hall del nosocomio lecchese, un particolare punto informativo dedicato all’individuazione e al trattamento precoce della depressione in gravidanza e nel post-partum rivolto, specialmente, alle donne in attesa e alle neo mamme.
L’obiettivo dell’iniziativa, accolta e promossa anche al Manzoni, è quello di avvicinare le donne, e non solo, alle cure e al superamento dello stigma che, ancora oggi, aleggia sulle patologie psichiche che rappresentano, nel nostro Paese, uno dei principali problemi di salute pubblica: si stima, infatti, che ogni anno in Italia si ammalino di depressione  post partum fra il 10 e il 20% delle neomamme.
“L'H-Open Day 2016 sulla Salute Mentale – spiega Francesca Merzagora, Presidente di O.N.Da. - è un'iniziativa già collaudata da anni, in cui oltre 140 Ospedali prevalentemente afferenti al network Bollini Rosa, mettono a disposizione della popolazione servizi per consentire alle donne e ai familiari delle pazienti di poter esprimere il loro disagio in un contesto dedicato. Un progetto di sensibilizzazione per accorciare i tempi nella diagnosi e avvicinare alle cure dei disturbi psichici femminili più frequenti. Un’iniziativa accolta favorevolmente dalle donne e dai loro familiari che potranno usufruire di visite psichiatriche, colloqui psicologici, sportelli di ascolto e ricevere materiale informativo”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco