Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.189.684
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 26 ottobre 2016 alle 13:32

Lecco perduta/35: il successo dei ''Messaggio '73'' fu nazionale

Correva l’anno 1973 quando, nel quartiere lecchese Maggianico, presso l’oratorio di via Zelioli, con don Giacomo Tagliabue, veniva formato da alcuni giovani il complesso Messaggio ’73.
Era l’avvio di una stagione indimenticabile che portava alla ribalta il recital “E la luce fu”, con la musica di Peppino Mazzoleni, i testi di Walter Orsatti (voce storica del Coro Alpino Lecchese), l’organizzazione di Giacomo Riva (regista di tante manifestazioni).

Un gruppo di giovani del complesso Messaggio ‘73

E’ stato uno spettacolo che ha raggiunto le 130 repliche, anche a Bologna ed a Torino, e che per due volte fu sul piccolo schermo televisivo di RAI 1. Proprio con la RAI TV si registrò il momento promozionale eccezionale di Messaggio ’73; piovvero richieste continue di spettacoli. Dopo cinquanta puntate il recital arrivava al Teatro della Società di Lecco, storica e prestigiosa ribalta; già un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo il teatro raggiungeva i limiti di affollamento.
Articolato su testi e canzoni, il recital lanciava messaggi di riflessione e solidarietà; percorreva un tracciato leggero, ma scuoteva su problemi profondi e concreti non solo nella vita dei giovani per il cammino esistenziale di tutti i giorni e per la presenza nella società.
La sera dell’8 dicembre 1975, dopo aver rappresentato il Messaggio presso il seminario diocesano di Venegono, sulla strada del rientro perdevano la vita in un incidente stradale i giovani Renato Bodega, pianista, e Sergio Colombo. Messaggio ’73 proseguì gli spettacoli nel loro commosso ricordo, inserendo il canto “Sergio e Renato sarete sempre con noi”. Così è stato sino allo spettacolo 130, quando il Messaggio ’73 concluse una “carriera” sicuramente intensa che è rimasta nei ricordi più cari dei protagonisti del recital e di tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato.
Coloro che oggi consultano Internet possono leggere “Uno dei tanti gruppi formati negli anni ’70, che proponevano testi di ispirazione religiosa su una base musicale di rock melodico: il Messaggio ’73 ha realizzato con LP 1975 “Una ragione per vivere”, uno dei migliori esempi di questo genere. Il gruppo venne formato vicino a Lecco nel 1973, come suggerisce il nome, ed ebbe una lunga attività con lo spettacolo “E la luce fu”, rappresentato quasi in tutta Italia. Il gruppo era guidato dal compositore e violinista Giuseppe Mazzoleni di Lecco”.
Articoli correlati:
09.08.2016 - LECCO PERDUTA
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco