Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 22.239.047
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 08 gennaio 2017 alle 19:07

Calolzio: al presepe ''su palafitta'' di Mutti è andato il 1° premio della XIV mostra a Sala

E' Gianfranco Mutti, di Foppenico, il vincitore della quattordicesima mostra dei presepi allestita anche quest'anno all'interno della chiesa vecchia di Sala a Calolzio dal gruppo "Dimensione Cultura" e dalla parrocchia.
La sua particolarissima opera ha conquistato la maggioranza dei voti delle persone che in queste settimane hanno visitato l'esposizione. E' un lavoro davvero particolare: la natività è infatti ambientata non nella "classica" capanna di Betlemme ma su delle palafitte, curate nei minimi dettagli.
Una scelta che è stata premiata dalla giuria popolare che ha deciso di consegnarli il riconoscimento più importante tra gli oltre 30 presepi in mostra.

I presepisti in mostra

Il secondo classificato Emilio Milesi

Sul secondo gradino del podio è salito il piccolo capolavoro di Emilio Milesi di Erve che ha ricostruito alcune tradizionali abitazioni in pietra fedelmente riprodotte in ogni dettaglio: le architetture, i dettagli, gli oggetti e le statuine. Anche Spilleri Jhonny - il terzo classificato -  ha scelto di collocare la natività in un tradizionale scenario lombardo, con tanto di granoturco appeso ai balconi in legno, greggi di pecore e case in pietra.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Il primo classificato Gianfranco Mutti

Il 1° presepe classificato

Ma la vera particolarità che ha lasciato a bocca aperta il pubblico è stata la decisione di incastonare il diorama in una vera e propria botte. Anche quest'anno la mostra è stata un grande successo ed è diventata a tutti gli effetti una tradizione del Natale calolziese e del circondario, un'occasione per esporre i lavori di tanti appassionati che dedicano ogni anno tempo, passione e impegno per realizzare presepi unici e sempre diversi, veri capolavori di manualità e fede.  A Sala hanno esposto "artigiani" da tutta la Provincia e anche dalla bergamasca. Erano infatti presenti presepi di Villa d'Adda, Valmadrera, Olginate, Caprino, Besana Brianza, Cortenova, Oggiono, Cisano oltre che ovviamente da tutti i comuni del circondario. Da segnalare due coloratissimi presepi realizzati dalla scuola primaria di Sala che quest'anno, oltre alla mostra della parrocchia, ha esposto nelle sale del Comune una serie di natività realizzate con tanta passione dagli alunni insieme ad alcuni artistici locali, che hanno insegnato ai ragazzi tecniche e stili davvero unici.

Il 2° presepe classificato

Il 3° presepi classificato

Presente anche un presepe della cooperativa sociale "Si può fare" di Caprino Bergamasco che si occupa dell'assistenza e dell'integrazione di persone con handicap e disabilità. "Dobbiamo davvero ringraziare chi ha realizzato le opere e chi ha allestito e organizzato questa bella mostra" ha commentato il parroco don Luca durante la serata delle premiazioni, andata in scena giovedì 5 gennaio. "Da 14 anni questa esposizione regala la possibilità di vedere bellissime rappresentazioni. Il presepe è un'opera d'arte ma ancor prima è uno strumento di preghiera che ci ricorda l'avvicinarsi del Natale, un'occasione di contemplazione: per questo la visita alla mostra riesce anche ad essere un'esperienza spirituale per tutti". Un ringraziamento è andato alla sezione AIAP di Cisano Bergamasco - e in particolare a Pigazzini Giuseppe - che ha allestito nella chiesetta di Sala una grande rappresentazione, collocata nei pressi dell'altare.

Don Luca

A tutti gli "espositori" è stato consegnato un premio e un attestato di partecipazione: un grazie per il loro impegno, la loro passione, la loro creatività e la loro manualità.
L'appuntamento non può che essere per il prossimo Natale.
P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco