Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 21.213.970
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 09 gennaio 2017 alle 10:11

Lecco: terminati i lavori all'istituto Parini le 12 classi ''sfollate' rientrano ... in sede

È stata una campanella davvero speciale, quella che è risuonata stamattina, lunedì 9 gennaio, nelle aule e nei corridoi dell'Istituto Parini di Lecco. Proprio oggi infatti gli studenti sono stati i protagonisti di un "doppio rientro": un rientro dalle vacanze di Natale certo, ma anche un rientro dall'esilio "forzato" dovuto ai lavori di messa in sicurezza che hanno interessato l'edificio della scuola negli scorsi mesi.

"Con una settimana di anticipo rispetto a quanto promesso prima di Natale, oggi vengono restituite all'uso tutte le aule dell'Istituto Parini, permettendo a tutti gli studenti di tornare a frequentare le lezioni nello stesso edificio" ha spiegato il consigliere provinciale Rocco Cardamone, mostrando aule e corridoi di nuovo agibili.


Come è noto, durante la scorsa pausa estiva un'indagine aveva fatto emergere il pericolo di sfondellamento dei controsoffitti in molti ambienti, facendo slittare di una settimana l'inizio delle lezioni e costringendo alcune classi a chiedere ospitalità presso altre scuole per scongiurare il rischio del turno pomeridiano o addirittura della chiusura dell'Istituto.


"Oggi le 12 classi che fino a dicembre sono state ospitate al Fiocchi, Badoni e Grassi rientrano nella propria scuola in tutta sicurezza, ognuna nella propria aula - ha proseguito Cardamone - quando la politica e la buona amministrazione riescono ad ottenere buoni risultati è giusto dargli risalto. Questa estate siamo stati sotto torchio perché, lo ammetto, all'inizio abbiamo avuto un momento di indecisione; però ci siamo da subito opposti alla chiusura totale della scuola, che sarebbe stata una pietra tombale per l'Istituto perché non si sapeva se e quando sarebbe stata mai riaperta, così come ci siamo opposti all'ipotesi sciagurata del doppio turno, che avrebbe messo in difficoltà intere famiglie.

Rocco Cardamone

Con un approccio pragmatico abbiamo affrontato il problema a piccoli lotti in base alle disponibilità economiche e siamo riusciti a concludere il primo a settembre e il secondo in questi giorni, ripristinando tutte le aule e rinnovando la parte elettrica e l'impiantistica. Il Parini è la scuola più grande di Lecco, si parla di migliaia di metri quadri di risanamento soffitti; c'è stato un buon corso di volontà anche da parte di insegnanti e genitori che si sono attivati per affrontare il problema nei tempi opportuni".


Oggi inizieranno i lavori per mettere in sicurezza anche la biblioteca posta al piano terra e altri locali nel seminterrato, che saranno restituiti all'uso nelle prossime settimane. Le tempistiche dell'intervento hanno incontrato anche il giudizio positivo del preside del Parini Carlo Cazzaniga, che ha spiegato: "le lezioni oggi inizieranno alle dieci e per la prima volta dopo mesi tutte le classi saranno nel nostro Istituto. Siamo assolutamente soddisfatti, ringrazio bidelli, docenti, studenti e consiglieri provinciali che si sono impegnati per la buona riuscita dell'intervento. Rispetto alle prospettive che ci si presentavano a luglio tutto si è risolto bene, finalmente non c'è più il disagio delle sedi esterne e i docenti avranno finalmente un orario definitivo; questa sarà una settimana di assestamento ma adesso siamo in grado di autogestirci".
Elena Toni
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco