Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 23.337.494
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 09 gennaio 2017 alle 14:49

Libertà e Autonomia: conquistati 3 consiglieri, espressione del territorio

La lista “Libertà e Autonomia” ha centrato l’obiettivo ed è andata oltre: non solo ha riconfermato i consiglieri uscenti Mattia Micheli e Alfredo Casaletto, ma ha anche conquistato un terzo seggio con Antonio Pasquini. Su 808 votanti, il 77,02% degli aventi diritto, “Libertà e Autonomia” ha avuto il 25% delle preferenze.
Con Micheli, Casaletto e Pasquini la lista “Libertà e Autonomia” riuscirà a rappresentare in Consiglio provinciale quasi l’intero territorio: Meratese (Casaletto), Lecco e Lago (Micheli) e Valsassina (Pasquini). La crescita nei voti e il passaggio da due a tre consiglieri confermano, una volta di più, il radicamento sul territorio di “Libertà e Autonomia”, scelta dal 25% dei votanti (sindaci e consiglieri comunali essendo state quelle di ieri elezioni di secondo livello).
“Il territorio e il suo benessere, i suoi comuni e i suoi cittadini, i suoi valori e le sue esigenze sono stati il punto di riferimento per gli amministratori che si sono riconosciuti in “Libertà e Autonomia” e lo saranno anche per noi consiglieri”, commentano Casaletto, Micheli e Pasquini.
“Lo avevamo detto alla vigilia di questo appuntamento elettorale – sottolineano Micheli e Casaletto (uscenti e riconfermati) - E’ mancata una visione programmatica del futuro, l’Amministrazione Polano ha fatto lo stretto necessario, limitandosi a svolgere in qualche modo il compito assegnato, nonostante i fondi aggiuntivi messi a disposizione da Regione Lombardia. E i risultati scarsi o nulli sono stati pesantemente sanzionati dal voto di ieri”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco