Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 23.337.537
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 09 gennaio 2017 alle 17:49

Sala al Barro: raccolta firme per scongiurare la chiusura del centro sportivo

Il centro sportivo di Sala al Barro, punto di riferimento per moltissimi atleti del circondario, rischia di chiudere. Motivo del possibile stop sarebbero gli eccessivi rumori provenienti dalla struttura, denunciati da alcuni residenti.
"Alcuni abitanti della zona hanno sporto querela in Tribunale per il presunto disturbo causato dal centro sportivo; il giudice ha nominato un consulente tecnico che ha analizzato la situazione per tre-quattro mesi arrivando a stilare una perizia, che sarà considerata dal medesimo giudicante in occasione dell'udienza fissata per il 25 gennaio - ha spiegato il sindaco Benedetto Negri - al momento siamo in attesa di vedere cosa succederà e nel frattempo procederemo alla redazione di una memoria da consegnare al giudice. Di certo l'eventuale chiusura sarebbe una grave perdita per il territorio galbiatese e in particolare per Sala al Barro, dove non c'è molto altro oltre alle strutture residenziali; il centro sportivo inoltre è un punto di riferimento per circa trecento ragazzi e sono stati investiti diversi soldi sia da parte del comune che delle associazioni sportivo per mantenerlo nelle buone condizioni in cui si trova. Anche solo ridimensionandolo si butterebbe via un patrimonio".
Anche la popolazione e la società si sono mosse per organizzare una raccolta firme nei giorni di domenica 15 e domenica 22 gennaio proprio presso la struttura, dalle ore 9.30 alle ore 12 con l'obiettivo di sostenere il centro sportivo e opporsi a ogni limitazione nell'attività svolta.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco