Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 21.213.811
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 11 gennaio 2017 alle 13:34

Lecco: Fiat 500 urta una Yaris e si ribalta su un fianco in Via Ghislanzoni, due feriti lievi

È stata con ogni probabilità una distrazione, forse dovuta all’utilizzo del telefono cellulare da parte del conducente, a causare il ribaltamento di una Fiat 500 monovolume all’ora di pranzo di oggi, mercoledì 11 gennaio. Il sinistro si è verificato in Via Antonio Ghislanzoni verso le 12.30 e la strada è stata momentaneamente chiusa al traffico con l’ausilio di Vigili del fuoco e Polstrada, sul posto in supporto alla Polizia locale chiamata ad effettuare i rilievi dell’accaduto.

Due i veicoli coinvolti nell’incidente, che fortunatamente non ha avuto conseguenze gravi per i rispettivi conducenti.
In base ad una prima ricostruzione della dinamica raccolta il loco e al vaglio degli agenti, l’uomo alla guida della monovolume avrebbe urtato la parte posteriore sinistra di una Toyota Yaris (la quale ha a sua volta urtato lievemente una terza vettura) che si trovava lungo la medesima direttrice di traffico, andando poi a impattare con il marciapiede situato dalla parte opposta della carreggiata.

La Fiat 500 si è ribaltata sul fianco destro: fortunatamente in quel momento nessuno stava passando a piedi in quel punto nonostante nelle vie limitrofe fossero numerosi gli studenti usciti da scuola.
Alcuni testimoni dell’accaduto hanno immediatamente lanciato l’allarme. Sul posto si sono recate un’ambulanza e l’auto medica, unitamente alle forze dell’ordine e ai Vigili del fuoco che hanno provveduto alla chiusura della strada e a riportare poi la Fiat nella sua posizione originaria.

Il conducente, uscito da solo dall’abitacolo, non ha riportato conseguenze ad eccezione dello spavento. La donna che si trovava a bordo della Yaris è stata trasportata in codice verde in Pronto soccorso per essere sottoposta ad opportuni accertamenti.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco