Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 23.396.047
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 14 febbraio 2017 alle 17:27

Lecco: fermato dalla PL e sottoposto a TSO l'autore delle aggressioni a colpi di martello in centro

E' italiano, con disturbi psichiatrici comprovati l'uomo che, nella serata di mercoledì scorso, in tre distinti momenti, si è avventato su altrettanti sconosciuti aggredendoli a colpi di martello, provocando loro lesioni tali da dover accedere, l'uno dopo l'altro, al pronto soccorso dell'ospedale Manzoni. Il primo "agguato" è stato registrato in piazza Garibaldi, poi il "picchiatore" si è scagliato contro un 19enne di Malgrate, nei pressi del ponte vecchio per infine colpire anche un terzo soggetto. Fondamentale, per l'individuazione del 46enne si è rilevata la descrizione fornita delle vittime, scelte probabilmente a caso, senza un preciso disegno e soprattutto senza chiedere loro nulla, né denaro né "preziosi".

Egli è stato denunciato, su disposizione del sostituto procuratore Nicola Preteroti, titolare del fascicolo inizialmente aperto contro ignoti, nella serata di ieri, dopo essersi introdotto nel cortile di Palazzo Bovara - sede del comune di Lecco - poco dopo le 20, sbraitando e cercando poi di colpire una delle macchinette distributrici di bevande calde con un estintore. Solo il sopraggiungere di una pattuglia della Polizia Locale cittadina ha evitato il peggio. Lo sconosciuto era palesemente in stato di agitazione, con comportamenti violenti, pericolosi e aggressivi, tanto da scagliarsi anche contro gli operanti sferrando spinte e calci tanto da obbligarli ad usare lo spray al peperoncino per contenerlo.

Supportati anche da personale della Croce Rossa, giunto in posto in ambulanza, gli agenti sono infatti riusciti a riportare il 46enne alla ragione, immobilizzandolo in barella per poi essere trasferito - in codice verde - in ospedale. Una volta placato, gli agenti hanno notato in lui parecchi aspetti somatici ricollegabili al soggetto che, nei giorni scorsi, aveva aggredito i tre passanti con un martello nelle vie di Lecco. Sono state così altresì espletate tutte le formalità di rito, con una delle vittime pronta a riconoscere senza ombra di dubbio nel 46enne il suo aggressore. Per l'uomo è così scattato, nonché un trattamento sanitario obbligatorio. E' stato denunciato per i reati di lesioni, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco