Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 27.169.112
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 17 marzo 2017 alle 23:23

Valmadrera, tasse: aliquote confermate, alcuni lievi ''aggiustamenti'' per la Tari

Il consiglio comunale di Valmadrera ha approvato all’unanimità, nella seduta di venerdì 17 marzo, le aliquote e relative scadenze riguardanti le imposte che i cittadini saranno chiamati a corrispondere nel corso di quest’anno. Poche le variazioni (solo la Tari sui rifiuti subisce lievi scostamenti in alcuni casi, anche in diminuzione) poiché al pari degli altri Comuni del territorio non possono essere previsti aumenti rispetto alle tariffe precedentemente stabilite.

Antonio Rusconi

L’assessore Antonio Rusconi ha illustrato in assise le delibere propedeutiche all’approvazione del bilancio preventivo a partire da quella che definisce l’aliquota Imu, che non si paga per la prima casa (ad eccezione delle dimore di pregio per le quali si applica lo 0,40% con detrazione). Restano invariati i valori dello 0,86 % per le case sfitte, lo 0,76% per le seconde case o abitazioni locate nonché i fabbricati industriali. Le due rate dovranno essere pagate entro il 16 giugno e 16 dicembre al pari di quelle della Tasi. In questo caso per le dimore “di lusso” prime case l’aliquota è dello 0,18 % mentre per gli altri immobili (non abitazioni principali) è dello 0,10 %.
“Il gettito della Tari, tassa sui rifiuti, è pari a 1.026.000 € che va a integrale copertura dei costi di servizio” ha specificato Rusconi. “466.000 € derivano dalla quota fissa, 560.000 € da quella variabile. Il 90 % degli importi per cittadini e aziende rimarrà invariato, per alcuni (in base a numero dei residenti e superficie) ci saranno scostamenti lievi dell’ordine di 1 o 2 euro, anche in diminuzione. La quota domestica copre il 60% degli introiti. La tassa rifiuti di Valmadrera è tra le più basse del territorio” ha concluso l’assessore rispondendo alle domande del consigliere di minoranza Elio Bartesaghi.
Confermate anche le aliquote Irpef con l’esenzione fino a 15.000 € di reddito imponibile e l’applicazione del valore dello 0,4 % tra quel valore e 28.000 €, dello 0,7% tra 28.000 e 55.000 €, dello 0,75% tra 55.000 e 75.000 €, dello 0,8% oltre tale soglia.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco