Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 32.977.544
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 19 marzo 2017 alle 11:10

Calolzio: grande successo a Sala per il burraco a favore dei terremotati

Continua la grande “maratona” di solidarietà a favore dei terremotati organizzata dagli Alpini e dai Volontari del Soccorso di Calolzio in collaborazione con l’Oratorio, meglio nota come “Il Centro nel Cuore”: dopo aver donato poche settimane fa quasi 5.000 euro per il progetto “Succisa Virescit”, per la ricostruzione delle scuole elementari e medie di Pieve Torina (MC), rase al suolo dal devastante sisma che ha colpito il centro Italia, il gruppo è tornato in campo con una nuova iniziativa solidale.

Alcuni dei volontari impegnati nell’organizzazione dell’iniziativa

Nella serata di ieri, sabato 18 marzo, l’Oratorio della frazione di Sala di Calolzio ha infatti ospitato un divertente torneo di burraco, che ha visto la partecipazione di centinaia di persone: i giocatori sono stati accolti nel Salone “Don Duci” dal parroco don Luca Casali, che ha fatto gli onori di casa, e da Cristina Pelomori e Valentino Mainetti, alpino e volontario.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Con una simbolica donazione di 10 euro, i numerosi presenti hanno così avuto la possibilità di contribuire a un’importante causa, nonché di trascorrere una divertente serata in piacevole compagnia con l’intramontabile gioco del burraco: i fondi raccolti saranno versati a breve sul conto corrente del Comune di Pieve Torina, con il quale i volontari calolziesi sono in costante contatto.

Valentino Mainetti e don Luca Casali

I piccoli scout di Cernusco

E mentre nel Salone “Don Duci” regnava un clima di silenzio e concentrazione, assolutamente necessario per ponderare al meglio ogni mossa, il piano inferiore dell’Oratorio si è animato con la gioiosa presenza di un gruppo di piccoli scout di Cernusco Lombardone, che nella serata di ieri si è “accampato” proprio a Sala, dove è stato accolto ben volentieri da don Luca e dagli educatori della piccola frazione calolziese.

B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco