Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 36.061.332
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 20 marzo 2017 alle 15:48

Valmadrera: libertà vigilata per tentato furto e 'evasione'

Quattro mesi di “libertà vigilata” presso una struttura oltre al pagamento delle spese processuali, cui si aggiunge la presa in carico al SerT (servizi pubblici per le tossicodipendenze) per un periodo di almeno un anno.
Questa la condanna irrogata nella mattinata di oggi, lunedì 20 marzo, dal giudice Enrico Manzi nei confronti di Cristian Valsecchi , 44enne senza fissa dimora detenuto a seguito di un tentato furto su un’automobile a Valmadrera – in quell’occasione era stato fermato anche per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento – e la successiva “evasione” dall’abitazione in Valsassina dove avrebbe dovuto scontare gli arresti domiciliari.
L’uomo, assistito dall’avvocato Claudio Rea, è stato tradotto in Aula nella mattinata odierna per essere giudicato con rito abbreviato.
Come ha sottolineato il Pubblico ministero Pietro Bassi, a seguito di perizia disposta dal giudice è stata certificata una “ridotta capacità di intendere e di volere”. Egli è stato inoltre giudicato “socialmente pericoloso”. Il vpo ha chiesto la condanna a 1 anno e 2 mesi con il ricovero in una struttura adeguata.
Il legale difensore, richiamando la parziale capacità di intendere e volere del suo assistito, ha proposto invece l’assoluzione per mancanza di dolo e in subordine il minimo della pena con la concessione delle attenuanti generiche prevalenti sulla recidiva.  
Il giudice Manzi ha optato per la libertà vigilata invitando l’avvocato Rea a informarsi in merito ad un possibile reinserimento dell'assistito in una comunità del territorio in cui aveva già trascorso un periodo con risultati positivi. La misura cautelare attualmente in essere terminerà il prossimo 17 aprile.
Articoli correlati:
28.11.2016 - Valmadrera: tentato furto e resistenza, arresti domiciliari
22.11.2016 - Valmadrera: tentato furto e resistenza, processo rinviato
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco