Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 27.426.210
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 18 aprile 2017 alle 17:57

Olginate: ancora ladri in azione in via Belvedere, magro bottino

Nella serata di sabato 15 aprile, i ladri sono tornati a fare visita agli abitanti di via Belvedere a Olginate: dopo le recenti incursioni nella stessa zona andate “a buon fine”, questa volta i malviventi sono riusciti a darsela a gambe soltanto con un magro bottino, composto da alcuni oggetti personali di scarso valore e da due mazzi di chiavi (che aprivano, rispettivamente, il cancello e la porta d’entrata, e un’autovettura di grossa cilindrata).
“Siamo usciti di casa poco prima delle 19.00 e al nostro rientro a casa, intorno alle 21.30, abbiamo trovato il cancello semi-aperto” ci hanno raccontato i residenti.
“Nel momento in cui abbiamo tentato di parcheggiare la macchina in garage, poi, abbiamo subito notato che la basculante – che non rispondeva agli “stimoli” del telecomando automatico – era stata forzata, così come era stata divelta una piccola finestra al pianoterra, attraverso la quale si poteva raggiungere un ripostiglio nel sottoscala: quest’ultimo era stato messo completamente a soqquadro dai ladri, che però sono fuggiti – oltre che con le chiavi – soltanto con un ombrello e un orologio. Come ci hanno confermato anche i Carabinieri, intervenuti da Merate, qualcosa deve avere disturbato le loro operazioni, che altrimenti, con buona probabilità, si sarebbero concluse con il furto della macchina parcheggiata nel box, di cui avevano recuperato le chiavi”.
Lo spiacevole episodio si va ad aggiungere ad una lunga serie di incursioni perpetrate negli ultimi tempi ai danni dei residenti in via Belvedere, che si è rivelata in più occasioni – insieme ad altre zone di Olginate – una “meta” piuttosto ambita dai ladri, i quali non di rado sono riusciti a darsi alla macchia con un ricco bottino.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco