Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 32.982.045
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 19 aprile 2017 alle 18:49

Garlate: bocciata la proposta del ''question time'' in consiglio

È stata “bocciata” dall’amministrazione comunale di Garlate la mozione presentata dal consigliere di minoranza Daniele Cortenova che chiedeva l’introduzione del “question time” – cioè la possibilità di porre domande su temi di attualità ottenendo risposte più rapide rispetto alla “trafila” delle interrogazioni e mozioni – in assise.

Il consiglio garlatese

“Non vedo la necessità di introdurlo, non abbiamo nessun problema a rispondere ai quesiti e le richieste di chiarimento come abbiamo sempre fatto, ma ci sono altre modalità per noi sufficienti” ha risposto il sindaco Giuseppe Conti. “Spesso sono necessari approfondimenti, non si può rispondere “a caso”. In caso di particolari urgenze è possibile avvisare per tempo e possiamo introdurre l’argomento prima dell’inizio del consiglio” ha spiegato il primo cittadino, che ha votato contro il documento presentato da “Alleanza per Garlate” al pari degli altri consiglieri di maggioranza. Daniele Cortenova ha ribadito la posizione del gruppo di minoranza definendo tale possibilità importante “per eliminare ostacoli burocratici” alla presentazione di quesiti inerenti argomenti di interesse pubblico.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco