Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 55.834.580
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 04 giugno 2017 alle 15:49

Valmadrera: firmato il gemellaggio con Weißenhorn. Amicizia e rispetto per un'Europa unita

L'amministrazione di Valmadrera insieme al sindaco di Weißenhorn

È stata una cerimonia solenne quella che ha sancito nella mattinata odierna il gemellaggio tra il Comune di Valmadrera e la città bavarese di Weißenhorn. Dopo le due reciproche visite informali dello scorso anno, i "gemelli" tedeschi sono tornati in città in questi giorni per impostare i futuri progetti di collaborazione e per ufficializzare il patto di amicizia con la firma del "giuramento" nella suggestiva cornice del Circolo Culturale Fatebenefratelli di Valmadrera.

I sindaci Donatella Crippa e Wolfgang Fendt durante la firma del documento ufficiale


È proprio qui che, in un clima di festa e condivisione, si sono riuniti cittadini, autorità locali e rappresentanti della delegazione tedesca per la cerimonia ufficiale. A fare gli onori di casa è stata la prima cittadina, il sindaco Donatella Crippa, che ha innanzitutto ringraziato gli ospiti bavaresi sottolineando l'importanza di questo legame per la crescita del proprio Comune, in uno spirito di stima e rispetto reciproco. Anche il sindaco di Weißenhorn Wolfgang Fendt, cimentandosi nella nostra lingua ha espresso tutta la gratitudine nei confronti dei gemelli lecchesi: "I gemellaggi sono assolutamente necessari, soprattutto in questo periodo difficile per l'Europa. È importante reagire unendosi gli uni con gli altri, e non dividendoci. Ciò che ci ha spinto a stringere questo legame con Valmadrera è stata la bellezza del territorio e dei dintorni, ma il fatto decisivo è stato per noi percepire la stessa idea di gemellaggio".

Il sindaco Wolfgang Fendt dona una stampa al comune di Valmadrera

Il sindaco Donatella Crippa dona una stampa di Valmadrera all'ospite tedesco

 

E ancora: "In un tempo relativamente breve sono già nate amicizie importanti e iniziate discussioni vivaci riguardanti ciò che vorremo fare nel prossimo futuro. L'inizio di questo gemellaggio è qualcosa di importante per noi" ha aggiunto infine il primo cittadino tedesco. Terminati gli interventi delle autorità, seguiti dalle note degli inni nazionali a cura del Corpo Musicale di Valmadrera, i due rappresentanti hanno infine sancito il patto d'amicizia con lo scambio di alcuni doni, la firma ufficiale e la lettura dei princìpi su cui si fonda il legame. "Unirsi in gemellaggio significa anche impegnarsi alla collaborazione e all'amicizia reciproca, nella speranza di un' Europa unita. Negli incontri i cittadini dei due comuni devono dimostrare apertura, rispetto reciproco e ospitalità. Le tragedie causate nell'ultimo secolo durante le due guerre mondiali non devono ripetersi" ha rimarcato il sindaco Crippa, durante la lettura del documento ufficiale.

Il sindaco di Valmadrera Donatella Crippa e il sindaco di Weißenhorn Wolfgang Fendt

Il corpo musicale S. Cecilia di Valmadrera

Gli obiettivi, come già accennato, si promuoveranno in visite reciproche, al fine di consentire lo sviluppo dei sentimenti di fiducia e amicizia. Le rispettive amministrazioni sosterranno cooperazioni e progetti nei settori cultura sport, educazione, ambiente, politica ed economia. Particolare attenzione sarà data a quei progetti che coinvolgono i giovani, che saranno supportati sia idealmente sia economicamente. Il gemellaggio potrà infine diventare realtà concreta grazie anche alla partecipazione dei cittadini e delle cittadine.

Il brindisi delle autorità al termine della cerimonia

Al termine della cerimonia i "neo-gemelli", in un clima di festa, hanno brindato al giuramento da poco concluso, accompagnati di nuovo dalle note del Corpo Musicale di Valmadrera.
P.M.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco