Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 48.946.145
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 09 agosto 2017 alle 16:32

Lecco: Sport Management 'vince' il mini-bando, continuerà a gestire il Bione per altri 2 anni

Sport Management continuerà ad occuparsi del Bione: la società ha "battuto" infatti i concorrenti di In Sport srl, altra realtà del settore che si era candidata alla gestione della struttura lecchese partecipando al "mini-bando" pubblicato dall'amministrazione comunale per l'affidamento in concessione degli impianti fino al 31 agosto 2019.
Ieri, come previsto, si è tenuta l'apertura delle buste con l'offerta tecnica a cui è seguita la valutazione da parte della commissione e, quest'oggi, si è proceduto infine all'analisi delle offerte economiche.
Sport Management, con sede a Verona, ha ottenuto 85 punti, lasciandosi così alle spalle i "rivali" di Vimercate che si sono fermati a 72,16.
L'attuale gestore del "vecchio Bione" spetterà dunque il compito di traghettare il centro verso la scadenza fissata per il bando vero e proprio attraverso il quale verrà individuato l'operatore privato che, con l'amministrazione, si farà carico di progettare (e poi realizzare) il "nuovo Bione".
Agli affidatari temporanei - gli stessi che già hanno ottenuto una "proroga" dal Comune, per scongiurare l'interruzione del servizio -  spetterà ora, come da capitolato, il compito di provvedere a garantire il funzionamento del centro sportivo e delle sue strutture (bar compreso), oltre che all'effettuazione di tutte le opere di manutenzione ordinaria che saranno necessarie per mantenere e ripristinare il buono stato di conservazione delle strutture sportive, dei beni esistenti nonchè ad assicurare l'ottimale funzionamento delle attrezzature e degli arredi, provvedendo alla sostituzione degli stessi. Rimangono invece a carico dell'Amministrazione Comunale gli interventi per assicurare l'agibilità dei locali e degli impianti e per adeguare i medesimi alle disposizioni normative sulla sicurezza. Sono pure a carico di Palazzo Bovara i canoni eventualmente dovuti per l'utilizzazione durante la gestione della parte di area demaniale compresa nell'area che compone il Centro sportivo.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco