Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 31.450.197
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 23 agosto 2017 alle 08:45

#REJOIN100MT, Alessandra lancia la sfida per aiutare la piccola Martina, adottando un ''tratto'' della sua maratona di Valencia

Quella che la malgratese Alessandra Gambin affronterà il prossimo 19 novembre a Valencia non sarà una maratona qualsiasi e non solo perché è la prima volta che si mette alla prova sulla distanza dei 42 Km. Sarà speciale perché insieme a lei correranno tutti coloro che parteciperanno a “#REJOIN100MT”, la sfida da lei lanciata sul web per raccogliere fondi in aiuto di Martina, una bambina che compirà 11 anni il giorno prima della competizione. Alessandra ha conosciuto la giovanissima lecchese, affetta da una grave patologia cerebrale a causa di un distacco della placenta, tramite il Bike Team Formaggilandia 2 di Malgrate, per cui gareggia.

Alessandra con la sua Eleonora

“Il gruppo ha sempre aiutato lei e sua mamma Valentina. Quando le ho conosciute due anni fa è stato un tuffo al cuore per me, perché ho avuto il medesimo problema alla nascita di mia figlia, che non ha riportato conseguenze. Lei invece è tetraplegica, ipovedente, muta, eppure i suoi occhi parlano e mi hanno chiesto di sdebitarmi nei confronti della vita, che quella notte ha aiutato Eleonora. Ho deciso quindi di unire la sfida della maratona, per me molto grande perché si tratta della prima, con quella di raccogliere fondi per finanziare uno speciale ciclo di fisioterapia (metodo Adeli) che Martina affronterà in un centro specializzato di Vigevano. Lo Stato le passa il minimo indispensabile tra cure e attrezzature, ma la famiglia si fa carico del sostegno di uno specialista che la segue a casa. Fino ad oggi sua madre l’ha dovuta portare all’estero per il trattamento con questo metodo particolare, che le dà grandi benefici. Ora possono almeno risparmiare sul viaggio ma dovranno comunque spendere circa 4.000 €”.

Martina con la mamma Valentina

Come si può raccogliere tale somma? “Adottando” 100 metri della maratona di Alessandra e versando 10 € (o più) attraverso un apposito Iban. “Per ogni persona che mi avrà confermato la donazione posterò in Rete un’immagine del “suo” pezzetto del percorso e ce la metterò tutta per tagliare il traguardo”.
Alessandra vive a tutta energia tra il lavoro a Lecco, l’Università a Bergamo (non è mai troppo tardi per raggiungere un obiettivo, come ci ha spiegato), la famiglia e lo sport, una passione scoperta solo da alcuni anni. “Fino ai 30 non l’ho mai praticato, oggi gareggio con il team di Malgrate in bicicletta e corro con altre due società. A Valencia andrò in autonomia, ma non sarò sola perché ogni 100 metri ci sarà qualcuno che ha contribuito a rendere il compleanno di Martina davvero speciale”.

Uno dei 100 metri adottati postati in Rete

Da quando ha pubblicato il post in cui racconta la sua iniziativa, Alessandra ha già ottenuto diversi riscontri positivi. “Molti ora sono in ferie e mi hanno contattato assicurandomi il loro sostegno economico al rientro. Possiamo farcela tutti insieme, le mie gambe e i vostri cuori”.
È possibile partecipare effettuando la propria donazione sul conto corrente (Iban IT34C0310452710000000820375), contattando poi Alessandra attraverso la mail alessandra.gambin@gmail.com o la pagina Facebook Lale Gambin.

R.R.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco