Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.765.817
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 11 settembre 2017 alle 12:16

Provincia: 85.000 euro a favore delle Borse Sociali Lavoro '17

La Provincia di Lecco ha stanziato circa 85.000 euro a favore dei Comuni del territorio per promuovere interventi a sostegno dello svantaggio sociale. Sono stati infatti finanziati ulteriori 50.000 euro, oltre a quelli già assegnati ad aprile 2017, a favore delle Borse Sociali Lavoro 2017, gestite in collaborazione con i Comuni, per favorire l’inserimento lavorativo di persone in situazioni di svantaggio sociale. E’ stata confermata per il 2017 anche l’adesione al Protocollo d’Intesa con il Fondo Carla Zanetti e l’Associazione l’Altra metà del Cielo Telefono Donna di Merate per l’attuazione del Progetto Un Rifugio per Dafne: dall’Accoglienza all’Autonomia, finanziato dal Dipartimento delle Pari Opportunità, per il potenziamento dei centri antiviolenza e dei servizi di assistenza alle donne vittime di violenza. Inoltre sono state integrate per circa 35.000 euro le risorse economiche già stanziate a favore dei Comuni per il servizio di trasporto scolastico degli alunni disabili frequentanti gli istituti scolastici superiori, garantendo così il rimborso totale della spesa sostenuta dai Comuni. Con l’assegnazione dei rimborsi ai Comuni per il trasporto scolastico la Provincia ha completato il sostegno per l’anno scolastico 2016-2017 per i servizi di supporto all’integrazione scolastica degli alunni disabili, garantendo complessivamente una spesa di circa 750.000 euro.
Con l’anno scolastico 2017-2018, in base alla riforma regionale, la competenza di questi servizi è passata a Regione Lombardia che ha delegato ai Comuni in forma singola o associata il servizio di assistenza educativa scolastica e il servizio trasporto scolastico, mentre ha attribuito alle Agenzie per la Tutela della Salute (ATS) il servizio di assistenza per i disabili sensoriali.
 
“Il servizio Collocamento disabili e fasce deboli della Provincia di Lecco - commenta il Consigliere provinciale delegato al Lavoro Giuseppe Scaccabarozzi - si è dimostrato ancora una volta sensibile alle problematiche dei disoccupati in precarie condizioni economiche ed è stato capace di incrementare le necessarie risorse rispetto allo scorso anno pur in un difficile contesto istituzionale e finanziario. L'intervento delle borse sociali rientra nell’ambito delle attività di collaborazione con i Comuni tramite il Distretto di Lecco, per fronteggiare il critico momento che sta colpendo in particolare le fasce deboli della popolazione. Nel contempo la borsa lavoro rappresenta un'opportunità per i Comuni che possono disporre di risorse umane per lo svolgimento di lavori utili a favore della propria comunità locale".
 
“Anche per quanto riguarda i servizi per la disabilità in ambito scolastico - aggiunge il Consigliere provinciale delegato agli Interventi sociali Luigi Comi - anche per l’anno scolastico 2016/2017 siamo stati in grado, pur nelle grandi difficoltà di carattere finanziario in cui la Provincia di Lecco è costretta a operare, di garantire ai Comuni e alle famiglie tutti i servizi di supporto a favore dell’integrazione scolastica degli alunni disabili. L’invito che rivolgo ai Comuni e all’ATS è quello di tenere sempre alta l’attenzione verso questi servizi per garantire il benessere degli studenti e delle loro famiglie”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco