Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 47.395.923
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 11 settembre 2017 alle 17:33

Lecco: arrestato per spaccio, ''evade'' e torna ai domiciliari

E' stato condannato a otto mesi di reclusione C.D., 35enne lecchese processato nella mattinata di oggi con rito direttissimo per essersi allontanato dall'abitazione in cui era agli arresti domiciliari, per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo è stato fermato dagli uomini della Polizia di Stato, impegnati in servizi di perlustrazione del territorio in città, nella nottata di domenica 10 settembre, mentre a bordo della propria auto si stava allontanando da Lecco. Tratto in arresto nuovamente, questa volta con l'accusa di evasione, il 35enne - difeso dall'avvocato Saverio Megna - è comparso di fronte al giudice Salvatore Catalano che ha disposto nuovamente gli arresti domiciliari a suo carico.
Nello stesso fine settimana sono stati inoltre denunciati in stato di libertà per furto aggravato, indebito utilizzo di carte di credito e inosservanza del provvedimento del foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Lecco V.L (classe 1977) e C.S. (classe 1994). I due hanno dapprima rubato un portafoglio all'interno di un centro commerciale cittadino, utilizzando poi la carta di credito in esso contenuta per fare acquisti in un secondo negozio.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco