Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.654.582
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 10:13

Civate: il 15 arriva il quartetto di saxofoni Elise Hall

La 15^ edizione della rassegna "Musica e Territorio - Rassegna itinerante di concerti cameristici nelle chiese e abbazie romaniche" organizzata dall'Orchestra Sinfonica di Lecco è pronta ad approdare anche quest'anno a Civate.

Lo farà Domenica 15 ottobre, alle ore 21.00, quando ad esibirsi presso il Complesso di S. Calocero sarà l'HELISE HALL SAXOPHONE QUARTET, con elaborazioni musicali su temi antichi. Il quartetto di saxofoni Elise Hall, formatosi nel marzo del 2006, ha voluto in questo modo rendere omaggio a una delle personalità musicali femminili del Novecento che più̀ ha contribuito ad estendere il repertorio classico per saxofono, Elise Hall. La facoltosa signora americana, oltre a essere stata una delle prime saxofoniste, ha infatti dedicato tutta la sua vita a questo strumento e a diffonderne la sua musica. Le componenti del gruppo, formatesi presso i Conservatori di Ferrara e Milano, vantano collaborazioni di rilievo con la Filarmonica del Teatro La Fenice, la Filarmonica della Scala, l'Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.L'ensemble ha conseguito premi in concorsi nazionali ed internazionali e ha all'attivo una ricca attività̀ concertistica. Nell'intento di promuovere e arricchire le pagine musicali per sax, il quartetto si dedica con particolare attenzione al repertorio crossover, presentando composizioni del secolo XX e XXI che tendono ad intersecare e fondere più̀ generi musicali in un unico discorso, e collaborano con giovani compositori aperti alle variegate influenze musicali della contemporaneità̀. 
L'ingresso all'evento è libero. Si potrà accedervi da Piazza Antichi Padri.



© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco