Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.654.592
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 12:54

Mandello: arriva la Banda Ultra Larga. Convenzione con Infratel

Si è risolta in questi giorni, a Mandello del Lario, la questione relativa alla posa in paese di infrastrutture in fibra ottica per telecomunicazioni per la realizzazione di reti in fibra ottica per la "Banda Ultra Larga", una necessità che più volte i cittadini avevano portato all'attenzione dell'amministrazione. Dopo mesi di indecisione relativa al soggetto a cui affidare l'incarico, è stata infatti accettata la "Proposta di Convenzione" con Infratel Italia S.p.A., la Società di scopo che svolge la funzione di attuatore del "Programma per lo sviluppo della Larga Banda in tutte le aree sottoutilizzate del paese", e soggetta alla direzione e al coordinamento di " Invitalia S.p.A." e del "Ministero per lo Sviluppo Economico".
"Già molti comuni avevano aderito prima di noi alla convenzione con Infratel Italia S.p.a. Noi siamo arrivati un po' dopo perché nel frattempo altre due società, tra cui Tim, erano arrivate a Mandello per sottoscrivere una loro convenzione alternativa a quella di Infratel" - ha spiegato il sindaco Riccardo Fasoli- " Abbiamo cercato in questi due mesi di approfondire la questione per capire la diversità delle proposte che ci sono arrivate. Nella scelta abbiamo considerato soprattutto la possibilità di una copertura totale del territorio, estesa anche alle frazioni, e abbiamo valutato i tempi di realizzazione dell'intervento, partendo dalla considerazione che probabilmente i soggetti privati sarebbero intervenuti più velocemente. Alla fine abbiamo comunque ritenuto più opportuno aderire alla convenzione con Infratel proprio perché questa garantisce la totale copertura sul territorio. Essendo una società pubblica, speriamo ciò non vada a discapito dei tempi di intervento, su cui non sappiamo ancora nulla". Il timore manifestato dal primo cittadino circa la possibile dilatazione delle tempistiche d'intervento, trova risposta in quanto si legge sul sito di Regione Lombardia nell'apposita sezione dedicata alla Convenzione, dove si chiarisce proprio che la "buona riuscita del progetto è legata soprattutto alle tempistiche di rilascio dei permessi per la posa della fibra ottica. Lo strumento della Conferenza dei Servizi consentirà di acquisire entro 90 giorni tutte le autorizzazioni necessarie per dare avvio ai lavori". La banda larga arriverà dunque nei diversi punti di Mandello dove ancora non è presente: stiamo parlando in particolare delle frazioni, mentre sulla Sp 72, in via Parodi, via Dante e Via Petrarca il collegamento è già presente grazie alle aziende Guzzi, Carcano Spa e Cemb Spa, come ha spiegato il primo cittadino. Cosa ancora più significativa, l'intervento non comporterà alcun onere economico per il Comune: la Convenzione infatti non è impegnativa da questo punto di vista, ma è vincolato all'impegno da parte del Comune stesso ad agevolare i lavori e a semplificare l'iter burocratico finalizzato al rilascio dei permessi.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco