Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 32.901.340
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 17:44

Kickboxing: al 'Maximum' la Lombardia batte il Lazio per 6 a 5

Domenica scorsa nel Palazzetto di Manerbio (BS) si è la svolta la seconda edizione del Maximum di Kickboxing, che ha visto sfidarsi le rappresentative di Lombardia e Lazio. L’evento è stato egregiamente organizzato dalle società Dynamite Team di Cremona e dalla P.T. Kickboxing di Brescia, con la collaborazione del Comitato Regionale Lombardia FIKBMS. Si sono svolti complessivamente undici match di alto livello, disputati tutti sul ring e suddivisi tra diverse specialità della kickboxing, kick light, low kick, full contact e K1.


Presente anche la C. e C Kickboxing Lario con il suo atleta Vukaj Xhuljano, scelto per combattere nella Kick light -64 kg contro il forte atleta laziale Giovanni Maniga, recente vincitore del Campionato italiano FIKBMS, nonché azzurro che nel prossimo mese disputerà i mondiali WAKO in Budapest. Vukaj Xhuljano ha dominato entrambi i round dimostrando lucidità e padronanza, rapido e preciso sia negli attacchi che di rimessa; l’atleta ha offerto spettacolo sciorinando tecniche affine con diversi calci al viso e girati, di cui uno al fegato che ha piegato le gambe del laziale Maniga.
Unanime il giudizio arbitrale: 3 a 0 a favore di Vukaj Xhuljano.
La rappresentativa lombarda si è aggiudicata quindi la sfida per 6 a 5.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco