Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 32.977.743
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 17:51

A Limonta di Oliveto Lario alpini in festa per gli 85 anni

Il gruppo alpini di Limonta, in Oliveto Lario, ha celebrato l’85° anniversario di fondazione. La manifestazione si è aperta con l’alzabandiera, presenti sette vessilli, cinque della sezione di Lecco (Valmadrera, Castello Brianza, Cesana Brianza, Maggianico-Chiuso, Mandello Lario) e due della sezione di Como (Bellagio e Lezzeno). Il vessillo della sezione ANA d Lecco era affiancato dal presidente Marco Magni. Era schierata la bandiera dei Combattenti e Reduci di Oliveto Lario; presente anche il capo gruppo onorario Mario Pelloli, un “vecio”, che con grande impegno ha avuto il merito di aver ricostruito il gruppo delle penne nere in anni difficile.

Il saluto degli alpini di Limonta ai convenuti è stato portato dal capo gruppo Simone Gandola, che ha ricordato le tappe principali nella storia del gruppo stesso. Il sindaco di Oliveto Lario, Bruno Polti, ha avuto parole di elogio per gli alpini, ricordando e sottolineando i valori che li animano. Il presidente sezionale lecchese, Marco Magni, ha ricordato le attività principali delle penne nere in congedo e dell’importante valore della solidarietà. Toccanti le parole del “vecio” Mario Pelloli, lette dalla figlia Brunella.

La Messa della ricorrenza è stata celebrata dal parroco di Onno e Limonta, don Marino Colombo, accompagnata dai canti del Coro Bilacus. Tre corone d’alloro sono state posizionate nei rispettivi monumenti di Limonta, Vassena ed Onno, le tre frazioni che compongono Oliveto Lario, a ricordo dei Caduti di tutte le guerre. Al ristorante “Al batel” di Onno si è tenuto il pranzo conviviale per gli 85 anni. E sul lungolago di Onno, nel piazzale degli Alpini, ha avuto luogo la cerimonia conclusiva dell’ammainabandiera, un gesto significativo per onorare la Bandiera, la Patria e tutti coloro che l’hanno servita in guerra ed in pace.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco