Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 35.815.893
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 12 ottobre 2017 alle 14:18

Lecco: il Premio alla Carriera 2017 assegnato a Valerio Massimo Manfredi

Il Premio Letterario Alessandro Manzoni alla Carriera, istituito nel 2008 e giunto quindi alla decima edizione, verrà assegnato a Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore. Nell'albo d'oro del Premio, organizzato dall’associazione 50&Più Confcommercio Lecco, Manfredi succederà alla scrittrice e saggista italiana Dacia Maraini, vincitrice nel 2016.
La scelta degli organizzatori del premio e della Giuria tecnica, presieduta da Ermanno Paccagnini, è infatti caduta su Valerio Massimo Manfredi scrittore, storico e conduttore televisivo capace di conquistare con i suoi lavori, letterari ma non solo,  un ampio pubblico, diffondendo, con il suo stile narrativo inconfondibile e con la sua passione e competenza, il valore della ricerca e della storia.

Valerio Massimo Manfredi

Manfredi, dopo la laurea in Lettere Classiche all'Università di Bologna è subito entrato nel mondo della Archeologia, iniziando una intensa carriera accademica e partecipando a numerose campagne di scavo. Ha pubblicato articoli e saggi e ha scritto romanzi di grande successo, tradotti in tutto il mondo, con oltre 12 milioni di copie vendute a livello internazionale: dalla serie di "Alexandros" alla trilogia di Ulisse "Il mio nome è Nessuno", passando per "Lo scudo di Talos", "L'ultima legione" o "L'armata perduta": il romanzo più recente è "Teutoburgo" del 2016. Moltissimi i riconoscimenti ricevuti tra cui la nomina a Commendatore della Repubblica "motu proprio" del Presidente Carlo Azeglio Ciampi (2003), il Premio Hemingway per la narrativa (2004), il Premio Bancarella (2008). Autore anche di soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione, collabora come giornalista scientifico a diverse testate italiane ed estere e ha condotto con successo programmi televisivi come "Stargate-Linea di confine" e "Impero".
La cerimonia di assegnazione del Premio Manzoni alla Carriera si terrà sabato 11 novembre alle ore 21 presso l'Auditorium Casa dell'Economia di Lecco in via Tonale.
Nell’albo d’oro lo scrittore andrà ad aggiungersi a Umberto Eco (2008), Ermanno Olmi (2009), Luca Ronconi (2010), Mario Botta (2011), Emanuele Severino (2012), Paolo Conte (2013), Giulia Maria Crespi (2014), Luis Sepulveda (2015) e Dacia Maraini (2016) che hanno vinto il Premio alla Carriera negli scorsi anni.

L’assegnazione del Premio alla Carriera a Valerio Massimo Manfredi seguirà di due settimane la finale del Premio Manzoni Romanzo Storico, in programma sabato 28 ottobre, sempre alle ore 21 e sempre all'Auditorium Casa dell'Economia. I romanzi selezionati per l'edizione 2017 sono “Stirpe selvaggia” di Eraldo Baldini (Einaudi), “Teorema dell'incompletezza" di Valerio Callieri (Feltrinelli) e “La malinconia dei Crusich” (Bompiani) di  Gianfranco Calligarich. A esaminare le diverse candidature e a votare la terna finalista è stata la Giuria Tecnica, composta da Ermanno Paccagnini (presidente), Alberto Cadioli, Gian Luigi Daccò, Gianmarco Gaspari, Luigi Mascheroni, Stefano Motta, Mauro Novelli, Giovanna Rosa. A decretare il vincitore 2017 saranno i voti espressi dalla Giuria popolare, composta da 100 lettori, segnalati grazie alla collaborazione delle librerie Cattaneo, Ibs-Libraccio, Libreria Volante, Parole nel Tempo di Lecco, Perego Libri di Barzanò e La Torre di Merate e delle biblioteche di Valmadrera, Costa Masnaga e Sirone. Le buste, contenenti i voti della Giuria popolare, verranno aperte in diretta, alla presenza del notaio Federica Croce, durante la serata del 28 ottobre.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco