Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.896.766
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 20 ottobre 2017 alle 15:13

Perledo: migranti raccolgono le olive del sindaco, richiamato il gestore

E' intervenuta anche la Prefettura nella vicenda dei due richiedenti asilo invitati a effettuare la raccolta delle olive in una tenuta del proprietà del sindaco di Perledo. I due giovani, ospiti presso l'associazione La Sacra Famiglia di Regoledo, nei giorni scorsi hanno prestato la loro opera gratuitamente, venendo utilizzati in un attività di carattere "privato": proprio per questo da Lecco sono state "tirate le orecchie" al gestore, richiamando le norme che disciplinano il rapporto di lavoro dei richiedenti asilo che deve essere correlato ad uno specifico progetto di pubblica utilità oppure deve svolgersi con adeguata retribuzione. Interrotta immediatamente, dunque, la "collaborazione" con il primo cittadino.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco