Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.814.039
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 22 ottobre 2017 alle 07:53

Mandello: festa per i 40 anni dell'AIDO, esempio di gratuità e generosità cristiana

Nel pomeriggio di sabato l'Aido di Mandello ha festeggiato i suoi primi quarant'anni di attività. Una storia di generosità che iniziò nel 1977 e che ha portato proprio, dalle autorità civili a quelle religiose, a celebrare insieme agli associati questo importante anniversario.

 

Infatti, a sfilare nel centro del paese con la musica della banda di Lierna, oltre alle diverse delegazioni Aido provenienti da tutta la provincia di Lecco, erano presenti anche il vicensindaco di Mandello Serenella Alippi, insieme all'assessore Luca Picariello; la sindaca di Abbadia Lariana Cristina Bartesaghi e il primo cittadino di Lierna, Edoardo Zucchi.

In testa al gruppo quattro bambini, uno per ogni lettera di cui è composta la sigla che abbrevia "Associazione Italiana Donatori di Organi, tessuti e cellule". Un sodalizio che vide la luce a Bergamo nel febbraio del 1973, e che allora da iniziativa locale si trasformò velocemente in una realtà nazionale, arrivando, dopo soli 4 anni dalla fondazione, ad avere 70 mila iscritti e 600 sedi comunali.  

Il corteo dell'Aido di Mandello, partendo da Piazza Leonardo da Vinci nel tardo pomeriggio, ha raggiunto il cimitero per la deposizione di una corona floreale, per poi procedere verso la chiesa del Sacro Cuore per la funzione religiosa.

Nella sua omelia, il sacerdote ha indicato l'Aido come un esempio di vera generosità cristiana, una realtà che agisce concretamente, senza discorsi né prediche.  

"La gratuità" ha proseguito "il dono di organi fatto gratuitamente è una scelta importante, fatta in un'ottica tipicamente cristiana. Cerchiamo di far maturare nella società e nella chiesa la logica del dare gratuitamente. Diamo per amore, per entrare e rimanere nella gioia". 

VIDEO

I festeggiamenti sono poi proseguiti alle 21.00 nel teatro "De Andrè", dove si è esibita la band tributo Queen Mania, che ha infiammato gli animi sulle note delle chitarre elettriche del gruppo inglese.
Simone Apicella
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco