Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.814.140
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 11 novembre 2017 alle 18:20

Torre: tanti auguri a Innocentina, la più anziana del paese, quest’anno sono 101

Festa a Torre de' Busi: Innocentina Alborghetti, la nonnina più anziana del paese, ha compiuto 101 anni. Lo scorso anno, in occasione del secolo "tondo tondo", tutta la comunità era scesa in strada per augurarle buon compleanno, non mancava nemmeno la banda e tutti gli alunni della scuola.
Quest'anno si è preferito organizzare un compleanno più intimo ma non sono certamente mancati gli auguri dell'Amministrazione e del sindaco Eleonora Ninkovic. Sabato pomeriggio ha raggiunto, insieme al nuovo parroco Don Daniele, la casa di Innocentina per farle di nuovo i complimenti per l'importante traguardo raggiunto.

"Nonna Innocentina è una donna dolce, pacata e sorridente, a cui va il calore di tutta la nostra Comunità. Omaggiarla è sempre un enorme piacere, è la preziosa memoria storica dei torredebusini, è la nonna di tutti" è il messaggio portato dal primo cittadino. "Quanti cambiamenti ha vissuto in questi 101 anni. Nata il 12 novembre del 1916, ha superato guerre, povertà e periodi non facili in questa nostra Italia che cercava di rialzarsi dalla crudeltà dei conflitti. Il Signore ha voluto per Lei un progetto di lunga vita con i suoi cari: è il fiore più bello e di valore che questa comunità possa avere. C'è un bellissimo cartone che si intitola "La carica dei 101" e sicuramente nonna Innocentina ci ha messo tutta la sua carica ogni giorno per arrivare a questo traguardo".

La signora Alborghetti è nata a Torre de' Busi - più precisamente a San Gottardo il 12 novembre 1916, ultima di una famiglia numerosa. Poco prima della seconda guerra mondiale, si è trasferita a Calolzio - frazione San Michele -  e nel 1943 ha sposato Arialdo Bonanomi di Monte Marenzo: il ragazzo era entrato da anni nell'esercito ma proprio il matrimonio ha evitato che fosse costretto a partire per la disastrosa campagna di Russia. Ha vissuto a Monte e poi ancora a Calolzio, dove è rimasta per gran parte della sua vita, mandando avanti con tanta energia e determinazione la famiglia, facendo crescere i figlioli Giuseppina, Giampietro e Angelo. Oggi abita invece a Favirano con il figlio, amata dalla sua numerosissima famiglia di nipoti e bisnipoti.

Per questo importante traguardo non poteva non esserci l'immancabile torta e un'orchidea in regalo da parte dell'Amministrazione Comunale, che ha voluto lasciarle anche una pergamena in ricordo.

P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco