Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.654.694
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 12 novembre 2017 alle 14:35

Galbiate: 41°Giornata del Ringraziamento, con il corteo dei mezzi agricoli per le vie del paese

Come da tradizione, la seconda domenica di novembre a Galbiate è sinonimo di festa, allegria e di un profondo "grazie" che tutta la comunità rivolge, di anno in anno, al lavoro agricolo e agli abbondanti prodotti della terra. 


Cade infatti oggi la 41^ "Giornata del Ringraziamento", in cui coltivatori e contadini di ogni età celebrano l'antica tradizione tramandata dai padri - e dai nonni prima di loro - ricordando non solo la storica eccellenza agricola galbiatese ma anche il legame con la tradizione, rappresentata oggi come di consueto dai due piccoli Renzo e Lucia manzoniani che hanno sfilato insieme agli agricoltori.

VIDEO



I festeggiamenti sono cominciati puntuali alle ore 10 da Piazza Golfari, punto di partenza per il fragoroso corteo dei mezzi agricoli che si è poi snodato per le vie del paese capitanato dal premiato Corpo Musicale e dalla sfilata delle majorettes: a suon di clacson decine di trattori di ogni dimensione hanno invaso via Largo Indipendenza, sotto gli sguardi curiosi delle persone riunitesi a bordo strada, risalendo poi da via Aldo Moro fino alla chiesa parrocchiale.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


Lì ad accogliere la parata è stato lo scrosciare degli applausi della folla, che ha accompagnato i protagonisti del corteo e le autorità fino al loro ingresso in chiesa.  "Noi tutti oggi ricordiamo la Festa del Ringraziamento con il pane ed il vino, frutti della terra e del lavoro dell'uomo: noi li offriamo al Signore affinché lui ce li restituisca con la sua stessa vita" ha asserito don Erasmo Rebecchi durante l'omelia. "Non a caso egli ha scelto questi due elementi che hanno un profondo legame con la pastorizia: gli agricoltori seminano e hanno fiducia nel fatto che ciò che hanno piantato a suo tempo darà dei frutti".

In corteo il sindaco Benedetto Negri insieme agli assessori Amabile Milani e Lauretta Invernizzi 

Con queste le parole il sacerdote ha così offerto il suo personale ringraziamento alla comunità, sancito successivamente, al termine della  messa, con la benedizione ai presenti e ai loro possenti mezzi. 
La festa si è poi protratta fino ad ora di pranzo, quando per le strade del centro ha iniziato a diffondersi il profumo dell'immancabile polenta taragna preparata dal Gruppo Alpini che, affiancati dai volontari della Protezione civile intenti a gonfiare palloncini colorati per i più piccoli, hanno animato il cuore di Galbiate.


Il divertimento per grandi e piccoli proseguirà anche nel pomeriggio: mentre il gruppo Avis si dedicherà alla preparazione delle "burolle", alle ore 15 si terrà l'esibizione del coro voci bianche dell'associazione di San Pietro al Monte di Civate, le cui performance canore saranno dirette da  Ramona Acquistapace. 
La manifestazione terminerà alle 17 con numerosi giochi organizzati dagli agricoltori e le tradizionali premiazioni finali.
F.A.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco