Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.813.722
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 13 novembre 2017 alle 09:57

Lecco: inaugurata la mostra di Adriana Borrello, 'Oltre il segno'

Grande evento a Lecco con la mostra personale, dal titolo “Oltre il segno”, dell’affermata artista, pittrice e scultrice Adriana Borrello, presso l’Ufficio di Banca Generali in Via Roma al numero 41, aperta al pubblico, con ingresso libero, fino a tutto il mese di novembre dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 13,00 e dalle 14,30 alle 17,30. Si tratta di una rassegna di alta qualità di opere di grafica e incisione, per l’esattezza chine e xilografie, cioè incisioni su legno, a volte arricchite con il collage, nonché sculture in terracotta, tutte tecniche in cui l’artista è tra le più conosciute e apprezzate specialiste.


Da sinistra: Giudo Stancanelli, Silvano Valentini, Adriana Borrello

La mostra, all’inaugurazione ufficiale di venerdì 10 novembre, è stata presentata dal noto critico d’arte e giornalista Silvano Valentini, che ha illustrato le caratteristiche di originalità e di forte suggestione delle opere, in alcuni casi con elementi figurativi, ma per lo più astratte o informali. Al vernissage erano presenti, oltre a un folto e interessato pubblico, anche numerosi artisti del territorio e gli organizzatori della mostra Guido Stancanelli, district manager di Banca Generali, e Giovanni Leoni, professional banker e tra i fondatori dell’associazione di volontariato “La Goccia” per l’organizzazione del tempo libero dei disabili, a cui l’artista ha donato un’opera.


Adriana Borrello, nata a Reggio Calabria e residente a Lecco, dove ha insegnato nelle scuole pubbliche, fa parte del gruppo di Venezia “Atelier Aperto”, con cui ha esposto con successo, oltre che in mostre personali, anche in collettiva, realizzando tra l’altro libri di alto pregio letterario e artistico.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco