Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 54.367.345
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 10 gennaio 2018 alle 07:41

Olginate: Luisella Lambrughi racconta la sua esperienza in Tv, all’Eredità su Rai 1

Luisella Lambrughi
Da una sfida “casalinga” in attesa della cena all’approdo in televisione il passo è breve... O almeno è stato così per l’olginatese Luisella Lambrughi, protagonista della puntata dell’Eredità andata in onda su Rai 1 nella serata di ieri, martedì 9 gennaio. “Mamma, le sai tutte!”: questo il commento più frequente negli ultimi mesi della figlia Martina, 12 anni, davanti alla televisione per guardare insieme a mamma e papà il celeberrimo programma condotto da Fabrizio Frizzi. È stato, quindi, anche grazie a lei se Luisella ha deciso, quasi per gioco, di inviare la sua candidatura al quiz, divenuto famoso soprattutto per la “scossa” e l’elettrizzante sfida finale della “ghigliottina”.
“Devo ammettere che non sono mai stata una fedele spettatrice dell’Eredità: soltanto nei mesi scorsi ho iniziato a guardarne qualche puntata, ma poco alla volta mi sono incuriosita sempre di più” ci ha raccontato telefonicamente Luisella, impiegata amministrativa proprio a Olginate, il paese in cui è nata e cresciuta. “Ad un certo punto poi, anche su sollecitazione di Martina, mi sono detta: “Perché no?”. È così che, senza nemmeno crederci troppo, ho scritto una mail per provare a partecipare al gioco televisivo, della quale mi sono scordata nel giro di pochi giorni: la telefonata della Rai, quindi, mi ha davvero colto di sorpresa, tanto che inizialmente, vedendo apparire sul mio cellulare un numero “strano”, non volevo nemmeno rispondere”.
Come è facile prevedere, però, alla chiamata della Rai Luisella ha risposto eccome: da qui il primo provino, svolto a Milano a fine novembre, e la successiva “convocazione” – “in quattro e quattr’otto” – per la puntata, registrata a Roma mercoledì 20 dicembre, con un Fabrizio Frizzi poco più che convalescente e un po’… raffreddato.
“Fino all’ultimo momento non eravamo sicuri che sarebbe filato tutto liscio, come da programma, dato che Fabrizio – una persona davvero molto “alla mano” – non aveva quasi più voce” ha ricordato con un sorriso l’olginatese. “Fin dall’inizio, comunque, io e gli altri concorrenti abbiamo ricevuto un’ottima accoglienza, sia dallo staff della Rai che da quello di Magnolia, che ci hanno fatti sentire davvero in famiglia: si è venuto a creare un bellissimo gruppo, e anche negli studi il clima era molto piacevole e rilassato. Le telecamere erano praticamente invisibili e a noi non era richiesto niente di particolare se non qualche sorriso spontaneo in direzione degli spettatori, per portare un po’ di spensieratezza e simpatia nelle case degli italiani. Purtroppo sono stata eliminata quasi subito, nelle prime manche di gara: sono tornata a casa a mani vuote, ma con la gioia di avere vissuto un’esperienza fantastica, davvero irripetibile ed emozionante”.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco