Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 45.975.547
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 12 febbraio 2018 alle 17:47

Pescate: Redaelli 'interroga' il sindaco sul marciapiede di via S. Francesco

Dopo aver interrogato il sindaco per chiarire le motivazioni dell’assenza della Giunta Comunale alla festa per il 35° anniversario del Centro Basket, Roberto Redaelli torna all’attacco, pretendendo, ancora una volta, una risposta scritta dal borgomastro Dante De Capitani: questa volta, al centro della richiesta dell’ex capogruppo di maggioranza di Pescate c’è il marciapiede di via San Francesco, “ancora dissestato e pericoloso nonostante le numerose segnalazioni degli ultimi anni, effettuate sia da me che da alcuni nostri concittadini in transito”.


“Già nel 2016, circa due mesi prima delle elezioni, era stato promesso un intervento immediato per risolvere tale problematica e ripristinare le condizioni di sicurezza dell’area che, a causa di buche e crepe, non consente il regolare passaggio dei pedoni, ma soprattutto di passeggini e carrozzine, lungo un tratto di strada in curva” afferma Roberto Redaelli. “La situazione, però, non è mai cambiata: oltre al marciapiede citato, poi, anche quello di via Belvedere risulta abbastanza malmesso, con significative infiltrazioni di acqua che danneggiano anche le case sottostanti. Personalmente credo che sia più importante provvedere a tali interventi di sistemazione piuttosto che spendere – come scelto dalla Giunta in carica – 10.000 euro per la fontanella al rondò e 24.000 euro per la “casetta” delle feste al Parco Addio Monti, peraltro non ancora conclusa. Resto in attesa di capire dal nostro sindaco le tempistiche di queste manutenzioni”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco