Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 46.154.131
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 13 febbraio 2018 alle 15:03

Olginate: l’AIDO 'dà i numeri', si pensa a un evento per il 45°

Antonio Sartor
991 iscritti, 812 dichiarazioni registrate attraverso l’iniziativa “Una scelta in Comune” e altri tre donatori nella lunga lista, con altrettante famiglie che hanno deciso di acconsentire al prelievo delle cornee dei loro cari scomparsi. Anche il 2017 è stato un anno impegnativo e intenso per la sezione di Olginate e Valgreghentino dell’AIDO, che si appresta a festeggiare il suo 45° di fondazione: un gruppo già molto “concreto” e vitale, ma sempre pronto ad accogliere al suo interno nuove “leve”, per programmare ulteriori iniziative e divulgare il più possibile la cultura del dono e della solidarietà. L’unico dato un po’ stonato – tra quelli forniti dal presidente Antonio Sartor – è l’alto numero di opposizioni al prelievo degli organi registrato presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Olginate, al momento dei rinnovi delle carte d’identità dei residenti: ben 341 (il 46.6% del totale), contro “soltanto” 390 consensi (53.4%). Consensi che invece, a Valgreghentino, hanno raggiunto un invidiabile 82.7%: 67 in valore assoluto, a fronte di soli 14 dinieghi.
“Effettivamente il dato di Olginate – dove però sono stati tantissimi i cittadini che hanno scelto di esprimersi sul tema – è abbastanza strano, ma non è facile comprendere le effettive motivazioni all’origine di simili scelte” ha commentato il presidente del sodalizio, al vertice anche dell’AIDO provinciale. “Il nostro 2017 sarà ricordato sicuramente per il riuscitissimo incontro con gli atleti della squadra dei trapiantati e dializzati ANED, che lo scorso ottobre hanno trascorso con noi due intere giornate. Resterà altrettanto viva, però, la riconoscenza nei confronti dei nostri tre donatori e delle loro famiglie, che nel momento del dolore più grande, subito dopo la scomparsa dei loro cari, hanno acconsentito al prelievo delle loro cornee: si tratta di Adriano Baracchetti, di Valgreghentino, e di Angelo Mapelli e Annibale (meglio conosciuto come Carletto) Mapelli, entrambi di Olginate. Il loro gesto di generosità ha consentito di ridare vita e speranza ad alcune persone in difficoltà: è questo l’obiettivo per cui lavoriamo ogni giorno”.
Ma come verrà festeggiata l’importante ricorrenza del 45° anniversario?
“Al momento è ancora tutto in fase di programmazione, ma l’idea sarebbe quella di organizzare un grande evento “motivazionale” aperto a tutta la cittadinanza, con la partecipazione di un ospite d’eccezione” ha concluso Antonio Sartor. “Per ora non posso svelare nulla di più, per i dettagli bisognerà attendere con pazienza ancora qualche settimana”.
Nel frattempo, il gruppo AIDO di Olginate e Valgreghentino ha convocato l’assemblea annuale dei propri soci, che si terrà il prossimo 22 febbraio alle ore 21.00 presso le sale del Centro Auser, in Piazza Roma: al termine della serata sarà offerto a tutti i presenti un bicchiere di vino o di succo di frutta, per brindare insieme all’AIDO.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco