Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 59.344.340
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 05 marzo 2018 alle 12:19

Camera, collegio 8 Lecco: Alessio Butti eletto deputato col 50%. La Lega oltre il 33%, primo partito. PD al 21%. Tentori sconfitta

Alessio Butti, Costantino Anghileri e Veronica Tentori


Alessio Butti è il deputato del collegio uninominale 8 Lecco. Il parlamentare proveniente dalle file della destra, dal Movimento Sociale Italiano con cui entrò nel 1990 nel comune di Como, ha ottenuto il 50,07% pari a 67.361 voti sui 134.519 voti validi. I votanti sono stati nel collegio lecchese 139.313 pari al 78,43% e le schede non valide ben 4.794 (di cui 2.203 bianche). A spingere Butti alla vittoria, però, è stata la Lega di Salvini che con 43.649 voti ha ottenuto il 33,56%. Forza Italia è stata duramente sconfitta nella competizione interna al centrodestra fermandosi al 12,35% con 16.065 voti. Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni supera la soglia del 3% attestandosi al 3,69% con 4.799 consensi mentre non decolla minimamente Noi per l'Italia-Udc fermo all'1,12% con appena 1.469 voti.

Sul versante opposto sconfitta secca per Veronica Tentori parlamentare uscente del PD che ha ottenuto il 24,69% pari a 33.224 voti. Il Partito Democratico ha fatto meglio rispetto al dato nazionale e resta il secondo partito nel lecchese col 21,13% e 27.489 voti. Male +Europa che non arriva al 3% con 3.345 suffragi (2,57%).

Male anche Costantino Anghileri a conferma che il Movimento 5 Stelle è fortissimo nel centrosud e nelle isole ma al nord non funziona. Il candidato grillino infatti si è fermato al 18,76% esattamente la percentuale conquistata dal suo omologo al collegio di Merate Angelo Baiguini.

Male anche Riccardo Mariani, pur notissimo assessore della Giunta Brivio ed ex sindaco di Mandello del Lario che con Liberi e Uguali non va oltre un modesto 2,71% pari a 3.653 voti.

Casapound e Potere al popolo, due opposti si contendono la coda con, rispettivamente lo 0,85% e lo 0,66%.

Resta comunque aperta l'analisi del voto comune per comune laddove in molti casi, compreso il capoluogo, il PD supera la Lega e si piazza al primo posto.

 

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco