Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 66.244.441
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 05 marzo 2018 alle 13:45

Massimo Riva (M5S): c'è ben oltre una protesta, c'è una proposta che è piaciuta. Ora lavoriamo per le amministrative

Massimo Riva
"Dieci milioni di voti al lunedì mattina fanno piacere". Comincia con una battuta il commento di Massimo Riva, consigliere comunale e portavoce dei 5 Stelle di Lecco. "Siamo molto molto soddisfatti. Ora attendiamo gli sviluppi perché la palla passa ora al Capo dello Stato. Sicuramente per noi questo è un risultato storico: siamo riusciti a migliorarci rispetto al 2013 e non era scontato, vista anche la campagna di stampa degli ultimi giorni volta a far di tutto per screditarci. Si è badato invece alla sostanza più che alle sterili polemiche". Il movimento diventa così il primo partito italiano. Ma guai a parlare di voto di protesta. "Sarebbe potuto esserlo se avessimo preso uno, due, tre milioni di voti ma così... il voto di protesta è superato dai numeri stessi che esprimono voglia di cambiamento. C'è ben oltre una protesta, c'è una proposta che è piaciuta".
Passando dal nazionale al locale, è ben evidente come i grillini sul nostro territorio abbiano meno presa. Se lungo lo stivale hanno raccolto il 32% dei consensi, a Lecco non vanno oltre il 19%. "Il Nord, soprattutto il profondo Nord, non ha mai dato risultati come a livello generale. Anche per il fortissimo radicamento della Lega, premiata anche per la sua anzianità. In alcuni grossi comuni siamo non il primo ma almeno il secondo partito: ci stiamo avvicinando a livelli importanti. Dovremo lavorare in vista delle elezioni amministrative, soprattutto poi per Lecco ma non solo".
Da evidenziare, poi, secondo Riva, il risultato "personale" di Costantino Anghileri, candidato uninominale alla Camera nel collegio di Lecco. Il manager ha infatti conquistato oltre 1.200 preferenze personali, pur concludendo la sua corsa alle spalle del superfavorito Alessio Butti e della parlamentare uscente Veronica Tentori. "E' stato premiato un candidato attivista con anni di militanza e impegno".

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco