Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 52.294.566
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 09 marzo 2018 alle 16:19

Olginate: fallita anche la 7^ asta per il terreno, cercasi soluzioni per l'ex Municipio

L'ex municipio di Olginate
Sembrava davvero che questa potesse essere la volta buona, che la lunga vicenda dell’ex Municipio si stesse finalmente avviando verso il “lieto fine” tanto atteso, ma invece non è stato così: è infatti andata deserta l’ennesima asta pubblica – la settima in poco meno di due anni – indetta dal Comune di Olginate per l’alienazione del terreno di via Libero Grassi, un lotto verde di circa 3.000 mq. situato nell’area industriale del paese, nella frazione di Capiate.

Ancora una volta, quindi, l’Amministrazione guidata da Marco Passoni si troverà di fronte all’urgente necessità di ricercare nuove strade per finanziare i lavori di ristrutturazione dell’ex palazzo municipale, un’opera del valore di 1 milione 200 mila euro per la quale Regione Lombardia aveva messo a disposizione del Comune un importante contributo economico di quasi 700.000 euro: i fondi restanti avrebbero dovuto essere coperti proprio dalla vendita dell’ormai “famoso” terreno di Capiate, il cui valore stimato, inizialmente, era di circa 683.000 euro. Dopo i numerosi tentativi falliti, per la settima asta si era anche deciso di ribassare notevolmente la base di partenza per le offerte, fissata sui 483.000 euro. Niente da fare, però: nessuna busta è pervenuta entro il termine fissato – lunedì 5 marzo – presso gli uffici di Piazza Volontari del Sangue.

“Il prezzo era assolutamente concorrenziale e qualche interessato si era fatto avanti, ma purtroppo, quasi inspiegabilmente, anche questa volta l’asta si è conclusa con un nulla di fatto” ha commentato il sindaco Marco Passoni. “In ogni caso non ci arrenderemo: la riqualificazione dell’ex Municipio resta per noi una priorità per l’anno in corso, pertanto cercheremo di vagliare fin da subito tutte le possibili alternative per finanziare e avviare finalmente i lavori”.

Tutto ciò anche per evitare il rischio di veder sfumare il sostanzioso “tesoretto” fornito al Comune di Olginate dal Pirellone.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco