Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 52.293.816
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 12 marzo 2018 alle 15:33

Olginate: in fase di installazione il sistema di 'lettura targhe', niente autovelox ma...

Stanno suscitando non poca curiosità negli automobilisti in transito, oltre che parecchie preoccupazioni, le telecamere installate nei giorni scorsi a Olginate in località Fornasette, sul lungo rettilineo che conduce verso Airuno. Si tratta di un sistema automatico di lettura targhe, che verrà completato a breve con il posizionamento di ulteriori “occhi elettronici” anche nei pressi degli altri sei varchi di accesso al territorio “unificato” di Olginate e Valgreghentino, come previsto dal progetto stilato e finanziato dalle due Amministrazioni Comunali.



Le telecamere in località Fornasette

“Le telecamere rilevano unicamente le targhe degli autoveicoli in entrata e in uscita, senza nemmeno la necessità di inquadrare l’intero mezzo, per appurare la regolarità di revisioni e assicurazioni” ha chiarito il Comandante della Polizia Locale Matteo Giglio. “Tutte le immagini acquisite restano poi a disposizione delle forze dell’ordine, per consentire agli agenti di risalire ai responsabili di eventuali illeciti, infrazioni o sinistri avvenuti nei due paesi”.

Niente autovelox, quindi, come in molti temevano, anche se…

“Stiamo valutando la possibilità di installarne alcuni nei tratti stradali più pericolosi, in cui spesso gli automobilisti spingono eccessivamente il piede sull’acceleratore, superando di gran lunga, anche di 50 o 60 km/h, i limiti in vigore” ha aggiunto il sindaco di Olginate Marco Passoni. “Le telecamere attuali, comunque, sono semplicemente quelle per la lettura targhe, come già annunciato da tempo. Per il resto, poi, si vedrà… Ora non escludo nulla”.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco