Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.534.654
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 12 aprile 2018 alle 12:48

Valvarrone: azioni per omogeneizzare il trattamento tributario nei 3 ex Comuni

Stefano Simeone
Nell'ottica di una completa unificazione amministrativa del neo-istituito Comune di Valvarrone sorto, come noto, dalla fusione di Vestreno, Introzzo e Tremenico e attualmente retto dal commissario prefettizio Stefano Simeone, in vista dell'imminente approvazione del primo bilancio di previsione sono state ratificate in data 10 aprile la nuova aliquota IMU e la nuova addizionale comunale Irpef, unitamente all'azzeramento della TASI. Tale operazione risponde a chiare esigenze di armonizzazione del prelievo tributario nel territorio dei tre ex Comuni, evitando così di ricorrere alla facoltà di confermare le distinte previsioni normative locali. La finalità di questa rimodulazione è quella di ridurre la pressione fiscale, oltre che di omogeneizzare il trattamento tributario per i contribuenti. In questo senso un doveroso ringraziamento va dato, oltre alla macchina comunale che ha tecnicamente lavorato per questo obiettivo, agli ex sindaci dei tre citati Comuni, che nell'ambito del "Comitato consultivo", organo previsto dalla normativa vigente con funzioni di collaborazione nei confronti del Commissario Prefettizio in caso di fusione, hanno da subito evidenziato questa esigenza proponendo anche le relative soluzioni.


A seguito di questa armonizzazione, il quadro generale della fiscalità locale è il seguente:
- applicazione dell'aliquota dello 0,86% per l'IMU, del 6 per mille per l'addizionale comunale Irpef, e azzeramento della TASI ove applicata;
- per i contribuenti della località (ex Comune) di Introzzo, l'aliquota dell'IMU ha subito un incremento di un punto percentuale rispetto al passato, però abbondantemente riassorbito con l'azzeramento della TASI (precedentemente applicata). L'addizionale comunale Irpef rimane invariata;
- per i contribuenti della località (ex Comune) di Tremenico, l'aliquota dell'IMU si riduce dallo 0,91% allo 0,86%, mentre quella dell'addizionale comunale Irpef dal 6,5 al 6 per mille;
- per i contribuenti della località (ex Comune) di Vestreno, l'aliquota dell'IMU rimane invariata, mentre l'addizionale comunale Irpef si riduce dall'8 al 6 per mille.

Per ciò che concerne la tassa sui rifiuti (TARI), questa è, come noto, destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e ha pertanto carattere peculiare, dipendendo da variabili quali la capacità di smaltimento differenziato e dalle determinazioni di soggetti terzi. Considerato, infatti, che la normativa vigente prevede l'obbligo di assicurare la copertura integrale dei costi di investimento e di esercizio, il Comune di Valvarrone ha approvato il conseguente piano finanziario per l'anno in corso determinando le relative tariffe TARI.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco