Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 48.869.630
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 14 aprile 2018 alle 11:53

Abbadia: i vandali... aprono la stagione con danneggiamenti notturni

Con l'arrivo della primavera a Abbadia... sono tornati i vandali. Questa notte sul lungolago cittadino si è verificato il primo episodio di danneggiamento dell'arreda urbano della stagione, l'ultimo che si accoda a una serie di raid già denunciati a più riprese dell'amministrazione comunale nel corso del 2017. "Sinceramente non vogliamo rassegnarci a vedere ogni anno, all'inizio della stagione più mite, il risultato delle attività notturne di alcuni gruppi di maleducati e perditempo che si divertono a rovinare arredi (un cestino è da buttare) e lasciano rifiuti abbandonati sulle spiagge" ha dichiarato con fermezza il sindaco Cristina Bartesaghi a nome della propria Giunta.

Foto scattate questa mattina

"Avremmo avuto piacere aprire la stagione con l'inaugurazione dell'ufficio turistico o del parco Guzzi o con il Michy Motor Day!!! Ebbene no, ci hanno preceduto... A volte, mi viene da pensare, quando vado a dormire, a tutte le persone che invece di notte lavorano a servizio di tutta la comunità e per far progredire l'economia: operai dei turni, forze dell'ordine, sanitari... Invece questi gruppi di persone non solo sono assolutamente inutili per la società, ma producono anche danno" aggiunge in riferimento ai vandali. "Come al solito ci impegneremo a ripulire e aumenteremo i controlli, ma mi chiedo: "Non c'è un loro parente, amico, conoscente a conoscenza di questo loro incivile comportamento? Nessuno sa mai niente?" Questa finestra di sole ci offre gratuitamente il panorama del nostro bel  lago limpido e della montagna innevata. Non lasciamoci rovinare l'umore e la gioia di vivere".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco