Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 43.886.777
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 15 aprile 2018 alle 17:01

Valgreghentino: nuovo mezzo del Sociale alla Fiera in Ganza

Il clima non è stato dei migliori nemmeno questa volta, ma finalmente, dopo un'attesa più lunga del previsto, è andata in scena quest'oggi, domenica 15 aprile, a Valgreghentino, la tradizionale Fiera di San Giuseppe, che è tornata ad animare la località Ganza con bancarelle, visite guidate nell'antica corte e momenti conviviali per grandi e piccini, che hanno anche avuto la possibilità di fare una breve passeggiata a cavallo in mezzo alla natura.

I volontari della Pro Loco con gli amministratori comunali

Alla manifestazione non hanno voluto mancare le varie associazioni del paese: Pro Loco, AVIS, AIDO e Biblioteca Civica, oltre alla Protezione Civile, agli Alpini, all'Olimpiagrenta e all'Oratorio Beato Cardinal Schuster, hanno infatti allestito i loro stand tra quelli di artigiani, hobbisti e agricoltori locali, sfidando i nuvoloni che incombevano minacciosi sulla località Ganza. Presente anche il sodalizio "Frammenti di Storia" di Zanica, che ha riportato i visitatori indietro nel tempo con la sua esposizione di attrezzi d'epoca utilizzati dai contadini - compresi sicuramente quelli di Valgreghentino - per il lavoro nei campi.

Prima dell'aperitivo in compagnia, l'Amministrazione Comunale ha approfittato dell'atmosfera di festa per consegnare ufficialmente ai volontari dell'Associazione ViVa il nuovo mezzo dei Servizi Sociali, che resterà a loro disposizione per un periodo di quattro anni grazie ad un contratto di comodato d'uso stipulato con la Cooperativa Astra di Cinisello Balsamo. Fondamentale per il successo del progetto - dal titolo "Solidarietà in Movimento" - il contributo economico di tredici aziende del territorio, che hanno reso possibile il finanziamento dell'auto attraverso una sponsorizzazione della propria attività.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Un esempio estremamente positivo, insomma, di sinergia e di collaborazione per una buona causa: la Fiat Punto si affiancherà infatti agli altri due mezzi comunali per il trasporto di anziani e disabili presso ospedali, strutture sanitarie e case di cura, nonché per la consegna quotidiana a domicilio dei pasti.

L’assessore Rosa Milani con Ivano Innocenti e Doriano Rinaldi

Ogni vettura è solita percorrere circa 150 chilometri al giorno, spostandosi qua e là su tutto il territorio provinciale. Sarà sempre la Cooperativa Astra ad occuparsi della sua manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché a provvedere alla stipula di polizze assicurative per i cittadini che, a vario titolo, ne faranno uso: al Comune di Valgreghentino resteranno quindi in carico soltanto i costi del carburante.

Alcuni degli imprenditori che hanno contribuito al progetto

"Siamo davvero soddisfatti per l'ottima riuscita di questo progetto, per il quale non possiamo fare altro che ringraziare tutti gli imprenditori che hanno voluto contribuire, dimostrando grande sensibilità e attenzione alle esigenze della comunità" ha commentato l'assessore ai Servizi Sociali Rosa Milani, che ha avuto l'onore di consegnare le chiavi della Punto al presidente di ViVa Ivano Innocenti e al responsabile dei mezzi Doriano Rinaldi. "Valgreghentino è un paese piccolo, ma dal cuore grande, e questo mezzo ne è l'ennesima conferma".
La breve cerimonia è stata suggellata anche da un brindisi in compagnia.

B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco