Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.085.689
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 15 aprile 2018 alle 17:57

Perledo dona un nuova ambulanza al Soccorso Bellanese: taglio del nastro in paese

Grazie alla generosità della popolazione e delle associazioni di Perledo, il Soccorso Bellanese si è dotato di una nuova ambulanza. E proprio questa mattina presso Piazza Unione Europea è avvenuto il taglio del nastro, con cui i volontari, i soci e i sostenitori dell’Ente insieme alle autorità politiche locali hanno inaugurato il nuovo mezzo dotato di tutte le apparecchiature tecnologiche più moderne per consentire un sempre più rapido ed efficace intervento nei casi di emergenza.

Un mezzo storico del Soccorso Bellanese

Il taglio del nastro

Il presidente del Soccorso Bellanese Paolo Rusconi, dopo la messa, ha preso la parola di fronte al grande numero di partecipanti. “Questa nuova ambulanza è frutto della generosità dei cittadini, ad esempio grazie al 5 per Mille, delle campagne, quali il tesseramento Micro Card, e di tutte le iniziative benefiche che portiamo avanti da anni. L'anno scorso sono stati più di 4000 gli interventi erogati; abbiamo percorso più di 4 milioni di chilometri in 27 anni. Vi saremo per sempre riconoscenti per il vostro supporto. È importante - ha detto Rusconi - che il servizio sia all'altezza delle aspettative della popolazione. I volontari oggi sono sempre più dei professionisti riconosciuti dall'Autorità Sanitaria Regionale. La nuova ambulanza è un gioiello tecnologico con strumenti d'avanguardia”.

Per dare al cittadino quel che serve quando serve, ha infine assicurato il numero uno,  “tutte le risorse sono investite nell'ammodernamento dei mezzi di soccorso”.

Il nuovo mezzo

Le autorità presenti

Dopo i ringraziamenti al Circolo Acli di Gittana, al Gruppo Alpini di Perledo e alla Compagnia della Contrada - tutte associazioni del paese che si sono impegnate nella raccolta dei fondi - Rusconi si è rivolto anche ai numerosi rappresentanti politici presenti: “Il nostro è un territorio bellissimo, perché la popolazione ci vive serena, si sente al sicuro. Bisogna difendere il diritto alla salute anche negli ambienti istituzionali. Gli ospedali sono lontani e bisogna assicurare alla popolazione di poterli raggiungere. Voi che oggi rappresentate la politica dimostrate che questa non è cinica e distante: vi chiediamo di impegnarvi nella difesa del territorio su questi temi”.

Una vera festa per tutti i soccorritori dell'associazione bellanese, che dopo il taglio del nastro, accompagnato dal suono della serena delle ambulanze, tra cui un vecchio modello Volkswagen, hanno offerto un grande rinfresco per tutti i presenti. In attesa, poi, del pranzo preparato per il Soccorso Bellanese dagli Alpini.
Si.A.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco