Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 46.074.928
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 18 aprile 2018 alle 18:05

Valmadrera in lutto per la scomparsa di Riccardo Villa, 'memoria storica' e 'anima' della cittadina

Riccardo Villa
È scomparso oggi, all'età di settantanove anni, Riccardo Villa, una delle persone più conosciute e stimate della comunità di Valmadrera.
Il Sindaco Donatella Crippa, a capo dell'Amministrazione Comunale, ricorda significativamente che "Riccardo Villa è stato presente a tutte le ultime edizioni della Festa del Ringraziamento e degli Agricoltori ed era il collante storico tra il mondo agricolo, le tradizioni locali e gli amministratori".
Difficile riassumere in poche righe le molteplici attività a cui ha dato vita Riccardo nella comunità civile e parrocchiale di Valmadrera, così cerca di ricordarne alcune l'ex sindaco Antonio Rusconi : "educatore e catechista all'oratorio, iniziatore con i Tecnici Volontari Cristiani delle prime raccolte carta negli anni '70 per fondi per le Missioni, sostenitore del Centro di Promozione Sociale con i corsi di agricoltura e poi la sistemazione e la manutenzione dell'orto botanico presso il Centro Culturale Fatebenefratelli, guida dei volontari per la sistemazione della Chiesa di Sant' Isidoro presso il Sasso di Preguda, premotore dei corsi di falegnameria presso il Centro di Formazione Professionale Aldo Moro, tra le persone in prima linea per il recupero e la salvaguardia di luoghi storici della nostra Valmadrera, oltre che fondatore della sua attività artigianale di famiglia nel legno continuata dal figlio ...." .
Riccardo Villa ha rappresentato una delle memorie storiche più importanti della comunità valmadrerese ed ha custodito un patrimonio di amore e di tradizioni.
Il suo ricordo arriva fino alla provincia di Lucca, dove con altri concittadini, si è occupato della ristrutturazione dell'Eremo di Minucciano, ora affidato a fratel Mario Rusconi, monaco originario proprio di Valmadrera.
I funerali si svolgeranno venerdì 20 aprile alle ore 14.30 presso la Chiesa dello Spirito Santo. Riccardo lascia la moglie Angela e i figli Ines e Samuele con le rispettive famiglie.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco