Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.540.356
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 11 maggio 2018 alle 18:22

Grande Lecco e proposte alternative

Strano paese il nostro. Tutti a lamentarci che le cose non vanno e che bisogna cambiare. Poi appena viene avanzata una proposta di riforma certi esperti pronti a trovare il pelo nell'uovo e dire che non va. E' successo per il referendum: D'alema se non passa in un mese facciamo le riforma. Ora per la grande Lecco: Calvetti e Brambilla sparano alzo zero. Però nessuna proposta alternativa tranne quella di non fare niente. Bravi!

Giuseppe

Proposte alternative? A bizzeffe. Per esempio aboliamo la Delrio e ridiamo autonomia finanziaria anche alle province, oppure associamo le funzioni dei comuni in strutture centralizzate senza sopprimere né lo sportello del cittadino né, tanto meno, addirittura il paese. Giusto per restare in tema istituzionale. Altrimenti abbiamo tantissimi settori nei quali concentrare l'attenzione. L'ultimo dei quali è fondere i comuni per realizzare economie. Economie in una regione, la Lombardia, che vanta un saldo attivo tra imposte versate e imposte "ritornate" di 54 miliardi l'anno?

C.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco