Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 50.438.176
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 13 maggio 2018 alle 09:44

E' iniziato il Palio di Chiuso con la regata delle Lucie

La regata delle Lucie ha aperto il 32° Palio di Chiuso: 4 imbarcazione (una per ognuna delle contrade de rione) sono partite da Lecco e – remata dopo remata – hanno raggiunto il campeggio di Rivabella dove hanno trovato ad attenderle un gruppo di chiusini, grandi e piccini.

A bordo il presidente del consiglio comunale Giorgio Gualzetti in rappresentanza dell’Amministrazione e don Ottavio. La regata delle lucie commemora la tragica traversata del lago nella battaglia di Lecco del 1799.

Secondo la testimonianza del dottor Gaspare Ghislanzoni infatti, nell'aprile del 1799 i Battaglioni francesi, inseguiti dagli Austriaci e dalle truppe russe, si appostarono al ponte di Lecco e arrestarono il corso dei nemici. I paesi di Pescarenico, Maggianico, Barco, Chiuso e Vercurago subirono carneficine, saccheggi e disordini d'ogni sorta.  Coloro che non erano fuggiti o si erano nascosti furono uccisi, mentre solo il parroco di Chiuso rimase imperterrito al fianco del suo gregge, prestando gli ultimi religiosi sollievi ai morenti.

Ritiratosi a dire l'ufficio del giorno in un casotto sulle sponde del lago mentre i vincitori mietevano i funesti allori, il curato vide comparire miracolosamente una barchetta condotta dal mugnaio Giovanni Lajno, che lo costrinse a salire a bordo per veleggiare verso Garlate.

Di qui, passando incolume tra le milizie francesi in fuga, il curato di Chiuso arrivò fino a Galbiate dove trovò un rifugio sicuro presso il parroco Prati, tornando a casa alcuni giorni dopo.  Con una poesia i bambini hanno ricordato ai grandi la Pace: lungo l’Adda non ci sono più i pericoli che ha vissuto il beato Serafino, ma in altri parti del mondo non è così. “In questi giorni di festa dobbiamo rinsaldare i rapporti tra di noi e vivere momenti di solidarietà ed amicizia” ha voluto sottolineare il parroco don Ottavio. Oggi la serata è stata una grande festa per il quartiere.

Durante il pomeriggio i bimbi e le maestre della scuola dell’infanzia hanno preparato tanti lavoretti per accogliere alle 19.30 l’arrivo delle barche, scortate dai Kayak di Vercurago. Tanti applausi e sorrisi per lasciare poi spazio alla competizione con 2 sfide – una tra la canoe e l’altra tra le Lucie – valide per il punteggio della tradizionale sfida tra le contrade.

Molta la curiosità degli ospiti del campeggio: numerosi turisti stranieri hanno seguito con un pizzico di divertimento la prima puntata della festa di Chiuso. Al termine delle gare e del momento di preghiera non è mancata una cena in compagnia presso il campeggio, con un bel piatto di polenta per tutti. E per finire in bellezza, anzi in dolcezza, la serata si è conclusa con una gara delle torte che ha visto la sfida tra dolci (alle fragole) preparate da alcuni pasticcerie lecchesi. Da giovedì la festa del rione entrerà nel vivo dopo questo primo assaggio. Alle 21 sarà ospite Don Gino Rigoldi cappellano del carcere Beccaria. Il Palio terminerà domenica 27 maggio con la processione del Beato Serafino.

Il calendario degli eventi è davvero ricco:

Giovedì 17 maggio: Serata civica
- 21.00: "Sulle tracce del Beato Serafino" con Don Gino Rigoldi, cappellano del carcere Beccaria

Venerdì 18 maggio:
- CENA: Pizzoccheri
- 21.00: Serata musicale "Dateless Night" - Cover "Stato Sociale"

Sabato 19 maggio:
- CENA: Risotto al pesce persico
- 20.30: Palo della cuccagna
- 22.00: Serata musicale "I Lucernari" - duo artistico chitarre per due voci

Domenica 20 maggio: Festa della famiglia
- 11.15: Santa Messa dedicata agli anniversari di matrimonio
- 12.30: Pranzo comunitario
- 15.00: Benedizione delle fragole
- 16.00: Giochi gonfiabili
- 21.00: Concerto live con "Exe" e "Bach Bay"

Lunedì 21 maggio:
- CENA: Stinco con polenta - Ristorante Giardino
- 21.00: Karaoke con Maurizio Bregaglio

Martedì 22 maggio:
- 21.00: serata a quattro zampe in collaborazione con Lario Rescue - Dimostrazioni di salvataggio, agility e sfilata finale

Mercoledì 23 maggio:
- 21.00: Gara delle annate (nati nel 2018, 2008, 1998, 1988, 1978...) - Gioco per contrade "la politica nei pacchi"
- 21.30: Gara di torte delle contrade

Giovedì 24 maggio: Giornata con "La Fonte"
- 11.00: Santa Messa
- 12.30: Pranzo e intrattenimento pomeridiano
- 19.30: Serata con Pol. 2001 - Palestra di roccia e "avvicinamento all'arrampicata" con i Ragni di Lecco

Venerdì 25 maggio:
- CENA: Spaghetti allo scoglio
- 21.00: Consegna magliette per la "Maratona del Calcio" in programma il 9 e 10 giugno
- 21.30: Serata musicale "Over the Wall"

Sabato 26 maggio:
- 17.00: 2^ edizione "3 COI DE CIUS"
- CENA: Polenta taragna
- 20.30: Concorso canoro "Palio in canto"
- 22.00: Serata musciale con i "Funcky Blues Rock Bands" - band del CRAMS
- 22.30: Estrazione lotteria e premiazione

Domenica 27 maggio:
- 12.30: Pranzo comunitario
- 17.00: Esibizione minimoto
- 20.30: Solenne processione

Tutte le sere dalle 19.30 alle 23.30 sarà garantito il servizio bar, pizzeria e cucina.
Inoltre, sarà aperto per tutti ogni sera e durante i pomeriggi di sabato e domenica anche il "Mercatino del Riuso".
P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco